Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio-Triestina 1-0, primo successo casalingo dei rossoblù

Nella ripresa gol partita di De Silvestro forse deviato dalla difesa ospite

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Primo successo in casa del Gubbio che incassa tre punti preziosi e si avvicina alla zona salvezza superando 1-0 la Triestina. In avvio sorpresa tra le fila alabardate. Gautieri schiera El Diablo Granoche che non era in lista al posto di Guido Gomez. A completare il reparto d’attacco c’è Mensah con Petrella recuperato in extremis dietro le due punte. Due gli ex Gubbio che vanno a occupare gli esterni difensivi di destra e sinistra, Tartaglia e Filippini. Gautieri opta, quindi, come Torrente per il 4-3-1-2. Sulla sponda opposta, come da previsioni iniziali, dentro Munoz sull’out di destra (Cinaglia infortunato). Nel primo tempo nessuna emozione particolare ma tre ammoniti nelle file triestine. Nella ripresa Gatto prende il posto di un evanescente Granoche, ma al 2’ il Gubbio rischia di passare. Tiro cross di Pasquato, sulla traiettoria c’è Gomez che insacca: l’arbitro dice che è off side. Tra i rossoblù Gerardi non va e Torrente manda in campo De Silvestro. Gautieri perde Rizzo (espulso) e il Gubbio segna: cross di Pasquato, spizzata di De Silvestro forse toccata da Maracchi e vantaggio dei locali (69’). I padroni di casa tengono bene il campo e controllano il risultato nonostante l’infortunio di Malaccari che deve lasciare anzitempo il terreno di gioco e l’occasione fallita in pieno recupero da Sarno.