Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia-Gubbio 0-0: al Curi tanto vento e poche emozioni

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Senza vincitori il derby non derby tra Perugia e Gubbio. La straregionale - anticipo della dodicesima giornata del girone B di Serie C - è stata dominata dal vento, con la squadra di Caserta incapace di trovare le giuste soluzioni per fare breccia nella difesa rossoblù. Una partita molto tattica, senza grandi spunti con le occasioni migliori arrivate sugli sviluppi delle palle inattive. Un  mezzo passo falso per il Perugia, mentre per il Gubbio il punto del Curi aiuta a muovere una classifica precaria. Nel primo tempo - con il Gubbio a favore di vento - il Perugia prova a fare la partita ma non trova gli spazi nonostante la verve di Minesso (esordio da titolare, preferito a Bianchimano), Sono due palle inattive a generare le occasioni più nitide: Ferrini fa gridare al gol ma il suo colpo di testa largo di appena mezzo metro (18'), Sgarbi invece trova reattivissimo Cucchietti (33'). Non è più spettacolare la ripresa in  cui sono sempre le situazioni a gioco fermo a creare le occasioni più pericolose oltre ai tentativi dalla distanza di Sounas (52'), Malaccari (54'), Pasquato (84') e Dragomir (88'). Meglio il Gubbio nella seconda parte di gara, con i cambi del Perugia che non riescono a modificare il volto a una partita bruttina. La classifica: Padova 23; Sudtirol e Perugia 22; Modena e Feralpisalò 20; Carpi 18; Cesena, Triestina e Matelica 17; Sambenedettese 16; Virtus Verona 15; Mantova 14; Legnago e Imolese 12; Fermana e Ravenna 9; Vis Pesaro e Gubbio 8; Fano e Arezzo 5.