Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Endurance, umbro sul podio a 73 anni

 vaccarecci

Antonio Vaccarecci terzo all'Arezzo International Horse

  • a
  • a
  • a

La zona rossa non ha fermato lo svolgimento delle gare nazionali ed internazionali di Endurance presso l'Arezzo International Horse a San Zeno, che si sono tenute nel week end seppur a porte chiusissime e nel rispetto delle normative anti contagio. Oltre 150 cavalieri ed amazzoni al via provenienti da tutta la penisola e anche dall'estero. Ottimi risultati per toscani e umbri. A cominciare da Antonio Vaccarecci, che a 73 anni suonati ha conquistato il terzo posto nella categoria internazionale Cei3* 93/ 93 chilometri preceduto sul podio da professionisti del calibro del lombardo Daniele Serioli (primo) e dell'umbra Carolina Tavassoli (seconda) che sono stati entrambi campioni italiani e partecipano sempre a gare internazionali. Grande soddisfazione dunque per Antonio Vaccarecci, nativo di Sansepolcro e da anni (da quando si è sposato) residente a San Giustino Umbro. Ha iniziato a praticare l'endurance nel 1992 e dal 2000, oltre che atleta è anche presidente dell'associazione ippica Valtiberina, carica che ha ereditato da Fernando Rosi, padre di Chiara campionessa di endurance ora emigrata nel Qatar, dove lavora sempre nel settore dei cavalli. Una vita spesa per i cavalli per Antonio Vaccarecci, che ha 73 anni in sella alla sua cavalla Quality Girl può ancora dar battaglia ai giovani. "Questo risultato è una grande soddisfazione per me - dice - e corona i sacrifici che ogni giorno faccio per allenarmi. Come riesco ad andare avanti nonostante l'età? Con passione e divertimento. Sono queste le chiavi di tutto. Quando lavoravo avevo meno tempo per allenarmi, adesso che sono in pensione posso fare anche le categorie più impegnative."