Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morbidelli trionfa a Valencia, ma il Mondiale va a Mir: il re dei piazzamenti. La Suzuki torna regina dopo 20 anni | Video Sky

  • a
  • a
  • a

Tanti piazzamenti hanno portato al titolo iridato. Joan Mir è il nuovo campione del mondo nella classe MotoGp. Allo spagnolo della Suzuki, al primo titolo in carriera nella classe regina, è bastato il settimo posto nel Gran Premio di Valencia, penultimo appuntamento del Motomondiale, vinto da Franco Morbidelli (Petronas Yamaha) davanti all’australiano Jack Miller (Ducati Pramac Racing) al termine di sorpassi e controsorpassi all'ultimo giro. Terzo Pol Espargaro (Red Bull Ktm).

 

 

A una gara dal termine, Mir è quindi irraggiungibile nella classifica generale dei piloti. Il maiorchino trionfa al secondo anno in MotoGp. Per Morbidelli è la terza vittoria in questa stagione, ai piedi del podio Alex Rins (Suzuki). Quinto Binder (Red Bull Ktm) davanti a Oliveira (Red Bull Ktm), Andrea Dovizioso (Ducati) è ottavo. Valentino Rossi (Yamaha) chiude al dodicesimo posto.

 

 

La rincorsa iridata di Fabio Quartararo (Yamaha Petronas) tramonta definitivamente in una caduta al nono giro. Joan Mir su Suzuki conquista il Mondiale con una sola vittoria: torna al titolo la casa giapponese, che non lo vedeva dal 2000 con Kenny Roberts jr, ancora sulle 500 a due tempi che allora erano il vertice del motociclismo.