Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in casa Sir, positivo un giocatore. Contro Ravenna massimo 200 persone al PalaBarton

  • a
  • a
  • a

Il Coronavirus entra in casa della Sir. A seguito dei tamponi effettuati a norma di protocollo come ogni settimana, prima e dopo le gare, giovedì 22 ottobre è risultato positivo un giocatore. L’atleta sta bene, è asintomantico e si trova in isolamento fiduciario. Ora è in attesa del secondo tampone che dovrà confermare o meno la positività o meno al Covid 19. Il resto della squadra, intanto, prepara la gara di domenica con Ravenna al PalaBarton che potrà ospitare soltanto soltanto 200 persone a seguirli dal vivo.

 

 

 

E’ la stessa Sir a comunicare che “si prende atto con rammarico del diniego da parte del Cts della Regione Umbria dell’apertura del PalaBarton per la capienza del 15%. Pertanto in occasione del match con la Consar Ravenna, la capienza dell’impianto, come da ultimo Dpcm, sarà di 200 spettatori. Data la contingentazione degli ingressi, la Sir comunica che gli stessi saranno riservati a sponsor, autorità, squadra e staff. La parte rimanente, non volendo la società rinunciare alla presenza della sua tifoseria organizzata, sarà riservata alla stessa”.