Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roland Garros, clamorosa rivelazione di Zverev dopo il ko con Sinner: "Non avrei dovuto giocare, avevo la febbre"

  • a
  • a
  • a

"Non avrei dovuto giocare, ieri sera (sabato 3 ottobre) avevo 38 di febbre". La frase, decisamente poco rassicurante, è di Alexander Zverev, il tedesco sconfitto da Jannik Sinner in quattro set al Roland Garros. Frasi che potrebbero costare caro sia al giocatore per non aver detto nulla prima del match che alla prosecuzione del torneo, qualora il tampone di Zverev risulti positivo. "Sono completamente malato. Non riesco proprio a respirare, avevo la febbre - ha sottolineato il tedesco -. Mi sono ulteriormente riscaldato, ma non avrei dovuto giocare". Ora tuttavia l'attesa è tutta per il tampone al quale è stato sottoposto.