Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Final four, summit a Belgrado tra Sirci e Boricic

Sirci e Boricic a Belgrado

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Blitz a Belgrado, ma con... vista su Roma. Gino Sirci è volato ieri nella capitale serba con il suo staff (Francesco Allegrucci organizzatore della final four di Champions e Goran Vujevic ds della Sir) per incontrarsi con Alexsandar Boricic, grande capo della Cev che ogni anno assegna la manifestazione di volley più importante del continente. Un incontro cordiale dove Sirci ha incassato i complimenti della federazione europea per quanto sta facendo nel mondo del volley: “Sono molto felice che la final four torni in Italia dopo qualche anno di assenza - ha detto Boricic - l'incontro con Sirci è stato piacevole e cordiale. Perugia ha deciso di organizzarla a Roma, forse la città più famosa al mondo con la coincidenza che si giocherà nel week end che precede il primo maggio, un momento di forte afflusso turistico. Abbiamo anche parlato di nuovi progetti per modernizzare il volley del futuro. Sono sicuro che l'appuntamento romano sarà di grande richiamo con il miglior volley d'Europa”. Al tavolo della Cev a Belgrado erano sedute 8 persone compreso lo staff di Boricic e all'ordine del giorno c'erano anche tutti i progetti di marketing, promozione e comunicazione relativi all'evento. Francesco Allegrucci ha illustrato a Boricic alcune idee organizzative spiegando di avere il supporto della Regione Lazio con in testa il suo presidente. Ha poi parlato a lungo il presidente della Sir: “Sono onorato e felice, per noi ma anche per l'Italia si tratta di un incarico prestigioso che vogliamo onorare al meglio - ha detto Gino Sirci apparso in gran forma - la piccola Perugia che si fa conoscere nel mondo dovrà lavorare sodo per dimostrare di essere all'altezza. Ma ce la faremo, questa kermesse è molto importante per tutti: per la Sir, per Perugia, ma anche per tutta la pallavolo italiana. Con Boricic c'è stato subito un bel feeling e l'incontro ha avuto per tutta la durata un'atmosfera davvero piacevole”