Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lavoratori fa il pieno a Capodistria, vittoria nel singolare e nel doppio con Ferolla

L.L.
  • a
  • a
  • a

Doppio colpo per Pietro Augusto Lavoratori. Il portacolori del Tennis Club Perugia ha fatto l’en plein al torneo di Luka Koper (Porto di Capodistria in Slovenia) Junior Open-International Junior Tennis Championships Under 16, tappa del Tennis Europe Junior Tour. Il figlio d’arte classe 2004, che continua a crescere sotto le cure del padre, il maestro Romeo (ha cominciato al Ct Umbertide per passare poi al Centro Tennis Perugia e ora al Tc Perugia), ha vinto il titolo del singolare e quello del doppio, in coppia con l’amico e compagno di circolo Francesco Ferolla. Lavoratori ha battuto il padrone di casa Hribar, testa di serie numero 8 al primo turno (6-2, 6-3), poi si è imposto sul tedesco Solak con un doppio 6-3. Nei quarti di finale si è sbarazzato nettamente dello sloveno Angeli (6-1, 6-0) e in semifinale ha fermato la corsa dell’austriaco Ungerboeck con un doppio 6-1. In finale il perugino si è imposto sul tedesco Rieber (6-4, 6-2), che aveva eliminato la testa di serie numero 1, lo slovacco Lazarcik. Non contento, Lavoratori si è portato a casa anche la coppa del torneo di doppio insieme a Francesco Ferolla (2004), battendo lo slovacco Lazarcik e l’austriaco Leitner in due set: 6-2, 6-2. C’è grande soddisfazione in casa del Tennis Club Perugia per i successi dei due giovani tennisti e anche in casa Lavoratori. Pietro Augusto aveva disputato anche un buon torneo ai campionati italiani entrando fra i primi 16 e fermato soltanto dallo scatenato Ciaravella che poi ha vinto il titolo. Adesso Lavoratori ha in programma altri tornei europei, il prossimo in Croazia. Anche Ferolla è pronto per altri successi da portare al Tc Perugia.