Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Champions League, che sfida tra Bayern e Psg! I francesi a caccia del primo titolo | VIDEO SKY

  • a
  • a
  • a

Cresce l'attesa per la finale di Champions League tra Bayern Monaco e Psg, in programma domenica 23 agosto a Lisbona. "Cercheremo di fare la miglior partita possibile e di giocare il nostro calcio. Se vi riusciremo, se saremo tutti in grado di dare il 100%, allora abbiamo buone chance di vincere", è la tesi di Hansi Flick, tecnico dei bavaresi. "Negli ultimi 10 mesi abbiamo sempre cercato d’imporre il nostro gioco, cercando di rimanere alti. I risultati sono stati positivi e non abbiamo intenzione di cambiare il nostro stile proprio in finale", ha chiarito l'allenatore in conferenza stampa. Dall'altra parte è fiducioso pure Tuchel: "Sono felice di allenare questa squadra, è divertente. Daremo tutto. La finale sarà una gran partita - ha spiegato il mister del Psg -. Con Flick il Bayern sta vivendo un momento unico. Loro sono un mix di giovani affamati e desiderosi di lasciare il segno e di giocatori più esperti che vogliono vincere nuovamente la Champions League".

 

 

 

Tra questi c'è sicuramente Thomas Muller: "In partita 90 minuti sembrano lunghi, invece passano in fretta - ha sottolineato -. Dobbiamo sfruttare tutte le occasioni che si presentano, dare tutto e non esitare. Non dobbiamo pensare all’importanza della partita e la tensione deve diventare divertimento". L'attaccante con i bavaresi ha disputato le finali del 2010 e 2012 (perse) e 2013 (vinta). Chi spera di lasciare il segno tra i francesi è Kylian Mbappè: "Vincere la Champions League è il motivo esatto per cui ho scelto questo club. L’ho sempre detto, voglio scrivere la storia del calcio francese e ora ho un’altra opportunità di farlo", ha spiegato il fuoriclasse. "Da quando sono arrivato nel 2017 abbiamo avuto diverse delusioni, ora siamo in finale e questo dimostra che non abbiamo mai mollato", ha spiegato il campione del mondo.