Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Serie B, il Perugia a Pescara: missione salvezza. Continua il silenzio di club e allenatore: la probabile formazione

All'Adriatico fischio d'inizio alle ore 21: diretta tv su Dazn. Oltre allo squalificato Angella, out Di Chiara

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Missione salvezza, primo round. Stasera all’Adriatico (ore 21, diretta tv su Dazn), il Perugia affronta il Pescara nella gara di andata dei play out che mettono in palio la permanenza in Serie B. Una partita estremamente delicata per il Grifo il cui futuro passerà dai prossimi 180 minuti - se basteranno - probabilmente i più importanti della storia della società umbra da quando è a capo il presidente Santopadre.

 

Continua il silenzio stampa (attuato nei fatti anche se mai annunciato) in casa biancorossa dopo la sconfitta di Venezia e il tentativo di trovare un sostituto di Oddo. Dopo i rifiuti di Colantuono e Novellino il tecnico abruzzese è rimasto in sella, ma oggi non ha parlato. Nessuna conferenza alla vigilia. Dopo il ritiro di Cascia i grifoni hanno raggiunto Pescara. Tra i convocati sono assenti Angella (squalificato) e Di Chiara (non ancora recuperato). Ci sono, ma non al meglio della condizione, Buonaiuto e Melchiorri reduci da terapie per rimettersi in sesto dopo i rispettivi guai fisici. Sul fronte della probabile formazione, Oddo dovrebbe insistere sul 4-3-2-1. Ballottaggio tra Rosi e Mazzocchi sulla corsia destra di una difesa che sarà completata da Gyomber (che ha scontato la squalifica), Sgarbi e Falasco. In mezzo al campo Falzerano, Nicolussi Caviglia, Kouan e Dragomir si giocano due delle tre maglie da titolari (l'altra è di Carraro). In attacco toccherà a Falcinelli e Capone supportare Iemmello.