Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, ultrà della Nord nel ritiro di Cascia. Confronto duro ma civile: "Rispetto e impegno"

  • a
  • a
  • a

Un confronto diretto. Duro. Deciso. Civile. E’ quello che si è tenuto nella serata di giovedì nel ritiro di Cascia dove una delegazione di tifosi della Curva Nord composta da circa una cinquantina di persone si è presentata in Valnerina per scuotere i giocatori del Perugia in vista del doppio confronto playout con il Pescara. Gli ultras, come si evince dalla nota diffusa su Facebook ad incontro ultimato, chiedono rispetto, impegno, professionalità, dignità. Ingredienti che contro il Delfino non dovranno mancare a Rosi e compagni. “A pochi giorni da due partite decisive per la stagione siamo andati a Cascia per parlare faccia a faccia alla squadra - si legge -. Fondamentale guardare negli occhi chi si sta giocando il nostro futuro e rimarcare i pochi concetti già espressi con il comunicato. Abbiamo chiesto rispetto per questa piazza e per la sua gente. Impegno, visto che le sorti del nostro Perugia adesso dipendono solo da loro”. Concetti chiari che si fanno ancora più incisivi nella chiosa del comunicato. “Esigiamo che si comportino da uomini e da professionisti - puntualizza la Curva Nord -, che onorino il Grifo che portano sul petto, per tutti i suoi tifosi e per la loro stessa dignità di calciatori, se ne hanno. Un ultimo incontro tra gli ultras della Nord e questa squadra: deciso, duro, diretto... ma ancora civile”. Da notare che nelle scorse ore anche gli ultras del Pescara hanno spronato i biancazzurri attraverso un comunicato.

 

Intanto il Perugia prepara l’avvicinamento ai playout nel ritiro di Cascia. Ieri mattina i biancorossi si sono allenati in campo mentre nel pomeriggio hanno lavorato in palestra. Gli acciaccati Melchiorri, Buonaiuto e Di Chiara hanno raggiunto i compagni in serata. A partire da oggi si potrà valutare più nel dettaglio la condizione dei tre grifoni. Melchiorri, reduce da un problema muscolare occorso dopo la partita di Venezia, dovrebbe farcela già per il primo atto contro il Pescara. Difficile ma non impossibile e quantomeno per il ritorno, ipotizzare la disponibilità di Di Chiara, assente nelle ultime tre partite di stagione regolare per un fastidio ai flessori, e Buonaiuto, uscito malconcio dal Penzo. Al centro della difesa Oddo potrà contare solo su due centrali di ruolo dopo la recente rescissione di Rajkovic: Gyomber e Sgarbi. Angella salterà gli spareggi salvezza per squalifica.