Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Casagrande Contardi a tutto gas: vince a Ortona e vola al secondo posto della classifica generale di campionato velocità Junior

  • a
  • a
  • a

Bel colpo di Luca Maria Casagrande Contardi sul circuito Internazionale d’Abruzzo. A Ortona, il pilota di Palazzo di Assisi, ha centrato la sua prima vittoria al primo anno nella categoria Ohvale 160, del campionato italiano di velocità Junior di motociclismo. Il campione italiano della Ohvale 110 del 2019, ha così fatto subito felice il suo nuovo team, Berik Talent Lab, che ha deciso di puntare su di lui. Dalla trasferta abruzzese torna con 45 punti pesantissimi che lo portano al secondo posto della classifica generale con 81 punti e gli consentono di avvicinare il leader Matteo Masili (che ne ha conquistati 35) ora a quota 85. Luca Maria si è presentato al via, con 36 punti, conquistati a Magione all’esordio, grazie al secondo e terzo posto nelle due manche. In Abruzzo il fine settimana non era cominciato bene, visto che il motore si era rotto durante le prime prove ufficiali. Nella seconda tornata, ieri mattina, Casagrande Contardi ha conquistato il secondo posto e quindi la seconda fila, dietro a Matteo Masili, al via con 50 punti nella generale, frutto delle due vittorie a Magione. In gara uno Luca Maria ha conquistato la seconda piazza, dopo essere stato a contatto con il terzetto di testa composto da due piloti della 190 e da Masili. I tre sono caduti al decimo giro e così è arrivata la bandiera rossa. Classifica congelata con Masili primo, Casagrande Contardi secondo e Carente terzo. Combattutissima la seconda gara con gli stessi protagonisti a darsi battaglia fino all’ultimo giro. Casagrande Contardi aveva nel mirino Masili che proprio nelle battute conclusive scivolava (ha chiuso sesto) e così Casagrande Contardi chiudeva a braccia alzate per il suo primo successo stagionale. “Sono felicissimo”, ha dichiarato Luca Maria, “e questa vittoria la dedico a tutti quelli che mi stanno vicino”. Il prossimo appuntamento è per il 29 e 30 agosto a Varano e poi si chiude il 10 l’11 ottobre ad Adria.