Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia a Venezia per evitare i play out. La probabile formazione, le combinazioni salvezza, le parole di Oddo e dove vedere la partita

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

“Nella mia testa evitiamo al 100% i playout. La mentalità deve essere questa. Il nostro campionato finirà a Venezia”. In vista della sfida salvezza con il Venezia, Massimo Oddo professa ottimismo. “Ci aspetta una finale. Dobbiamo fare di tutto per fare una bella partita, anche dal punto di vista dell’approccio caratteriale e mentale, propedeutici ad un risultato positivo. Non dobbiamo pensare a null’altro che a vincere ma senza andare all’arrembaggio anche perché fa molto caldo. Il Venezia ha due risultati utili su tre? Può essere anche uno svantaggio. Cercherò di trasmettere serenità ai ragazzi”. Ragazzi in cui crede. “Mi fido ciecamente di loro. Prima della gara gli parlerò con il cuore - svela -. In momenti del genere può servire anche sdrammatizzare". La probabile formazione: davanti a Vicario, sugli esterni dovrebbero agire Mazzocchi e Falasco, con Sgarbi - che sembra in vantaggio su Rajkovic - e Angella coppia centrale. Ai lati di Carraro nella mediana a tre, potrebbero esserci Falzerano e Dragomir, ma Kouan e Nicolussi Caviglia scalpitano. Dietro a Iemmello, chances per Capone e Falcinelli, in ballottaggio con Buonaiuto. Indisponibili Gyomber e Rosi per squalifica, e Di Chiara per infortunio. Appuntamento alle ore 21 su Dazn.

Le combinazioni nella lotta salvezza. In corsa sette squadre: dal Venezia (47 punti) a Juve Stabia e Trapani (41), in mezzo Ascoli (46), Perugia e Pescara (45), Cosenza (43). Con un asterisco gigantesco sui siciliani che hanno fatto ricorso al Coni per avere la restituzione della penalizzazione di due punti (si deciderà il 6 agosto). Le partite da tenere d’occhio, oltre a Venezia-Perugia, sono Chievo-Pescara, Ascoli-Benevento e Cosenza-Juve Stabia. Il Perugia si salva se vince a Venezia. Se pareggia invece deve sperare nei risultati favorevoli degli altri campi: il Pescara e il Cosenza non devono vincere. Residue possibilità anche con la sconfitta, ma deve perdere pure il Pescara e il Cosenza non deve vincere. In totale le combinazioni in questa corsa salvezza sono 81.  Di queste, 36 premierebbero il Perugia. Corrisponde al 44% delle possibilità complessive.