Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

National Trophy a Misano, Velini parte in quarta fila

Il pilota di Assisi: "Punto al podio, posso migliorare"

  • a
  • a
  • a

Secondo appuntamento con il Pirelli National Trophy 1000 SBK per Alessio Velini al Misano World Circuit. Nelle prime due gare disputate tre settimane fa al Mugello, il pilota di Assisi aveva ottenuto l’ottavo ed il settimo posto. Ieri nelle prove libere Velini ha iniziato a lavorare con la sua squadra all’assetto della sua BMW facendo segnare il tempo di 1’38”781 e terminando la sessione al nono posto. 
Questa mattina in una giornata calda e soleggiata, ha disputato la prima sessione di qualifiche confermando la decima posizione, ma migliorando il suo crono con un giro in 1’38”340.
Nel tardo pomeriggio i piloti del National Trophy 1000 SBK sono tornati in pista per il secondo e decisivo turno di qualifiche. Velini è riuscito a ,migliorare il suo best lap di soli 2 millesimi e con il tempo di 1’34”338 ha chiuso all’undicesimo posto. Domani prenderà il via dalla quarta fila nella gara che si disputerà in mattinata e sulla distanza di 10 giri.

Pirelli National Trophy 1000 SBK – Misano World Circuit
Qualifiche: 1) 1) Perotti (Yamaha) – 2) Salvadori (BMW) – 3) Ferroni (Aprilia) – 4) Santoro (Ducati) – 5) Saltarelli (Yamaha) ……….. 11 Velini (BMW)
.
 “Non sono per niente soddisfatto - dice Velini -, perché nel secondo turno di qualifiche ho seguito un consiglio sbagliato, che non mi ha permesso di sfruttare la gomma nuova. L’ho montata troppo presto, quando in pista c’era traffico ed io non avevo ancora trovato un ritmo veloce. In seguito ho provato a sfruttare alcune scie ma la gomma ha iniziato a pattinare e quindi non mi sono potuto migliorare. Il mio passo gara è di 1’38 e quindi se riuscirò a fare una bella partenza ed accodarmi al gruppo dei primi, penso di poter puntare al podio. La moto va bene anche se ci sono ancora alcune piccole cose da sistemare e prima della gara faremo qualche modifica non sostanziale, ma che potrebbe migliorare la situazione. Per domani spero di ottenere un buon risultato per me, per gli sponsor e per il team che sta lavorando molto bene”.