Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Poker di vincitori “al limite” nella prima del Porsche Club GT a Misano

A colpi di giri veloci sulle 911 “racing” e stradali Locanto, Pastorelli, Manetti e Pellegrino inaugurano la stagione sul gradino più alto del podio

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Baciato da una gradevole domenica di sole, il Porsche Club GT ha inaugurato la stagione 2020 tra le emozioni. E' il primo campionato nazionale in pista, insieme al Time Attack Italia, a riuscire a farlo. A suo modo il 5 luglio del Misano World Circuit è una data cruciale per il motorsport tricolore, che ha vissuto la prima ripartenza dopo i rinvii che si sono susseguiti nelle varie specialità a causa dell'emergenza covid-19. Particolare attenzione proprio alle misure anti-coronavirus è stata prestata dai promotori del Porsche Club Umbria e tutte le gare ospitate dal circuito romagnolo hanno potuto svolgersi nelle migliori condizioni di sicurezza e garantendo che il monomarca di time attack, la specialità che premia la conquista del giro più veloce, sprigionasse tutta l'adrenalina “al limite” della quale è capace. Una quarantina le Porsche scese in pista nelle 4 categorie in gara nella nuova serie riconosciuta da ACI Sport e con protagoniste le 911 da corsa e stradali: “Un successo di numeri e qualità, oltreché sportivo, che siamo sicuri sarà ulteriormente migliorato già dal secondo round in programma a Monza domenica 26 luglio”, ha commentato raggiante Diego Locanto, pilota e presidente del Porsche Club Umbria. Lo stesso Locanto, in azione anche in pista, è uno dei quattro vincitori di giornata decretati dalle supersfide sul filo dei centesimi di secondo andate in scena sul circuito romagnolo. Oltre a Locanto, che ha fatto sua la categoria Goodyear GT3 RS, è stata una domenica vincente per il pilota modenese Luca Pastorelli nella D-Factory Cup e per i ravennati Marco Pellegrino nella Panta GT3 e Carlo Manetti nella Paddock GT. Tra i volti dell'ambiente automobilistico, presente all'apertura della prima stagione in pista del Porsche Club GT anche Simone Iaquinta, il campione in carica della Carrera Cup Italia impegnato nelle vesti di coach driver del pilota pugliese Ilario Introna.