Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Formula 1 in Austria, subito dominio Mercedes nelle libere con Hamilton: Ferrari attardate

  • a
  • a
  • a

Le prime libere del Gran Premio di Austria si aprono nel segno del duello Mercedes-Racing Point. Se il dominio del team campione in carica non è una novità, sorprende l’ottima prestazione di Sergio Perez e Lance Stroll, capaci di rientrare nella top 10 del venerdì del primo appuntamento della stagione, scattata con quattro mesi di ritardo causa emergenza Covid. Inizio in salita per le Ferrari e, proprio sul circuito di casa, le Red Bull. A mettere tutti in fila sul Red Bull Ring il solito Lewis Hamilton: già al comando dopo la sessione mattutina, il britannico sei volte iridato ha concesso il bis ottenendo il miglior tempo anche al pomeriggio: 1’04"304. Hamilton ha preceduto di 197 millesimi il compagno di scuderia Valtteri Bottas (1’04"501), che ha confermato il secondo posto della prima sessione. Le Mercedes possono sorridere anche per il passo gara. Brillantissima terza, dopo il quinto tempo della mattina, la Racing Point - molto somigliante alla Mercedes 2019 - del messicano Perez (1’04"945), che si piazza davanti alla Rossa di Sebastian Vettel, in ritardo di 657 millesimi (1’04"961) con la gomma rossa. Giornata difficile per Charles Leclerc: per il monegasco solo nono tempo sull’altra Ferrari, a 994 millesimi (1’05"298), una posizione in più rispetto alla prestazione del mattino.