Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

A Misano il primo atto del Porsche Club GT con 41 iscritti

Tutto pronto dal Porsche Club Umbria: scatta domenica dal circuito romagnolo il nuovo monomarca con protagoniste le 911 da pista e stradali

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Il Porsche Club GT può accendere i motori della sua prima stagione in pista. Tutto è pronto per il round che domenica 5 luglio al Misano World Circuit inaugura il 2020 dopo i rinvii dovuti all'emergenza da covid-19. Il Porsche Club Umbria, promotore della serie, conferma tutte le misure di sicurezza (porte chiuse comprese), 4 categorie in gara e il successo di adesioni a quota 41 iscritti provenienti da tutta Italia (e in piccola parte anche dalla Svizzera). Riconosciuto da ACI Sport e con protagoniste le Porsche 911 da corsa e stradali, il nuovo monomarca nazionale propone le spettacolari sfide del time attack, l'adrenalinica specialità che premia la ricerca del limite e del giro più veloce. Primo di 5 appuntamenti di prestigio, il round del Misano World Circuit sarà trasmesso in diretta streaming sul web attraverso i canali web legati al Time Attack Italia. Tra le quattro categorie in gara, con 20 iscritti la più numerosa è l'attesissima Goodyear GT3 RS, dove sono protagoniste tutte le Porsche 911 GT3 RS modello 991 e si profila un avvincente “triello” di vertice per la vittoria finale tra il brianzolo Gianluca Giorgi, il presidente del Porsche Club Umbria Diego Locanto e Danilo Paoletti. Sono 6 gli iscritti nella Panta GT3: al volante delle 911 GT3 mirano al gradino più alto del podio il ravennate Marco Pellegrino, il bresciano Alessio Valesina e il pratese Davide Zumpano. Nella classe Paddock GT, riservata alle GT2, GT3 e GT3 RS meno recenti e alle GT4, tra gli 8 contendenti spiccano le ambizioni di Carlo Manetti, del leccese di Taviano Roberto Nocco e del direttore del Centro Porsche Latina Marco Santanocita. Grandi sfide sono attese nella categoria “racing” D-Factory Cup, dove al volante delle 911 GT3 Cup da pista e prime attrici della Carrera Cup Italia i riflettori sono puntati sul già esperto protagonista del monomarca tricolore Luca Pastorelli. Il pilota e “avvocato volante” modenese troverà in Fabio Grilli e Alessio Mazzolini due rivali altrettanto ambiziosi. Per quanto riguarda i club di provenienza, il Porsche Club Umbria fa la parte del leone con 24 iscritti, seguito da Porsche Club Italia (7), Toscana (3), Puglia e Svizzera (2) e Trentino, Emilia Romagna e Abruzzo (1).