Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, tutti gli arbitri promossi a livello nazionale

Spiccano Taricone di Perugia e Dini di Città di Castello

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Simone Taricone della sezione di Perugia è stato promosso dalla Can D ai professionisti della C. E’ la notizia più importante per il mondo arbitrale umbro al termine della riunione di ieri, a Roma, del Comitato Nazionale dell'Associazione Italiana Arbitri. Al vaglio dell’organismo le proposte formulate dagli organi tecnici Can D, Cai e Can 5 e dai Comitati Regionali e Provinciali, in merito alla formazione dei ruoli arbitrali nazionali per la stagione sportiva 2020/2021. Tra i promossi in serie C anche il perugino Marco Romei nella categoria Osservatori. Nella Can D tra i componenti c’è sempre Silvia Tea Spinelli di Terni. Dalle regioni alla Can D si registra la promozione dell’arbitro tifernate Matteo Dini. Con lui gli assistenti Gian Marco Cardinali di Perugia e Federico Giovanardi di Terni (dismesso Paolo Brodoni di Terni), che si vanno ad aggiungere ai riconfermati Andrea Barcherini (Terni), Matteo Lauri (Gubbio), Mauro Ottobretti (Foligno), Simone Piomboni (Città di Castello), Diletta Roccaforte (Perugia) ed Elia Tini Brunozzi (Foligno). Gli arbitri umbri di D sono Ilaria Bianchini, Marco Di Loreto e Paul Leonard Mihalache di Terni, con Valentina Finzi di Foligno. Gli Osservatori che sono stati promossi in serie D sono invece Matteo Falcioni e Piergiorgio Imperi di Terni. Con loro l’eugubino Massimiliano Rosi. I tre si vanno ad aggiungere ai riconfermati Alessandro Apruzzese e Roberto Picchiarelli, entrambi di Foligno. Le promozioni dalle regioni ai Cai hanno, invece, premiato Daniele Cravotta di Città di Castello e Leonardo Leorsini di Terni che si uniscono alla pattuglia umbra formata da Filippo Gentili e Federico Batini di Foligno, Alessio Amadei di Terni e Gianluca Frizza di Perugia. Tra gli Osservatori promossi Andrea Argentino e Gianluca Massino di Perugia. Nel calcio a 5 (componente Francesco Peroni) sono stati promossi l’arbitro Letizia Puzzonia di Terni e l’osservatore Roberto Vantaggi di Perugia.