Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marcaccioli al Mugello per la prima gara del National Trophy 1000 Sbk

La novità della stagione è l'unione con l'altro pilota umbro, Alessio Velini

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Marcaccioli è pronto ad iniziare la stagione agonistica 2020, ed il debutto avverrà all’autodromo internazionale del Mugello dove in questo fine settimana si disputeranno le prime due gare del National Trophy 1000 SBK. Il pilota del Moto Club Jarno Saarinen ha sempre curato la propria preparazione fisica, ma ha potuto risalire in sella solo in occasione di una giornata di prove svolta la settimana scorsa proprio sulla pista toscana. L’esito del test è stato positivo, soprattutto perché il pilota umbro ha avuto modo di lavorare assieme ai propri tecnici all’assetto della sua BMW S1000RR, provando anche alcuni nuovi componenti, che si sono rivelati molto validi. La grande novità di quest’anno è rappresentata dal fatto che Marcaccioli ha unito le proprie forze con quelle di un altro pilota umbro: Alessio Velini. I due correranno nella stessa squadra, e la notevole esperienza di Velini sarà certamente di grande aiuto per Stefano, in un campionato sempre più competitivo come è il National Trophy 1000 SBK. Quello del Mugello sarà il primo di quattro round, tre dei quali (Mugello, Imola e Vallelunga) saranno con gara doppia, una al sabato e l’altra la domenica, mentre in quello di Misano si disputerà una sola gara la domenica.
Ecco gli orari della classe 1000 SBK del National Trophy del weekend del Mugello:
venerdì 3 luglio – ore 10,15 prove libere – ore 15,25 primo turno qualifiche
sabato 4 luglio – ore 12,20 secondo turno qualifiche – ore 17 gara1
domenica 5 luglio – ore 11,40 gara2
Le gare verranno trasmesse in diretta sul sito www.elevensports.it e sulla pagina Facebook del National Trophy. Approfondimenti in settimana su MSMotor TV, canale 228 della piattaforma Sky.  Stefano Marcaccioli ha detto: “Nonostante abbia potuto svolgere soltanto una giornata di prove, penso di essere pronto per iniziare la mia stagione 2020. Non salivo in moto dall’ultima gara del National dello scorso anno, ma mi sono sempre allenato in palestra, e una volta in pista sono riuscito a trovare in fretta un buon feeling con la mia moto. Nei test ho potuto provare alcuni nuovi componenti come la frizione STM, le sospensioni Bitubo, le pedane Bonamici Racing e la nuova benzina Action1, che hanno reso la mia BMW molto più performante. Sarà una stagione più breve del solito, ma di certo molto intensa. Correre in squadra con Alessio Velini mi sarà di grande aiuto, e cercherò di sfruttare tutta la sua esperienza. La pista del Mugello è molto bella e di solito mi ci trovo bene. Non vedo l’ora di tornare a gareggiare e so che se questo sarà possibile è grazie a tutti i miei sponsor, sia quelli che mi seguono da tempo che quelli che si sono aggiunti quest’anno, e ai quali va il mio più sentito ringraziamento”.