Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

E' morto Marcello Cagnazzo, il re dei bomber umbri

Aveva 83 anni e in carriera aveva segnato valanghe di reti. Gubbio in lutto

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

E' morto Marcello Cagnazzo. Senza se e senza ma è stato il re dei bomber dell'Umbria calcistica. Nessuno ha segnato come lui dagli anni '60 a oggi. Dovunque andasse, qualsiasi maglia vestisse, erano reti a raffica con quel suo tiro micidiale che sfiancava i portieri e gonfiava le reti. Gubbio sportiva, ma anche Perugia (la sua città) e moltissime altre squadre della regione (Foligno e Nestor tra le altre) lo hanno visto protagonista indiscusso. In rossoblù ha segnato 65 reti in tre stagioni, record ancora imbattuto. In 110 anni di storia calcistica eugubina nessuno è ancora riuscito a superarlo. Gubbio e gli eugubini gli sono sempre rimasti nel cuore, nella vecchia Fossa dei Leoni ha vissuto - lo ricordava spesso - gli anni più belli della sua carriera. E la città e i tifosi, giovani e anziani, non lo hanno mai dimenticati. Indimenticabile il siparietto con i 1.000 del Teatro Romano alla presentazione del Gubbio promosso in serie B: "Il 9 è di Marcello", gridava la folla. E così sarà per sempre.