Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana, Bandecchi spiega tutto: "Faccio lo stadio, ma fatemi fare la clinica"

Bandecchi, patron di Unicusano

Il presidente rossoverde puntualizza la sua strategia

Luca Giovannetti
  • a
  • a
  • a

“Assurdo pensare che io possa spendere 40 milioni di euro per edificare un Liberati moderno e innovativo in cambio di un semplice grazie”. Stefano Bandecchi torna sul progetto stadio-clinica.

“Sono un imprenditore – spiega il presidente rossoverde ai microfoni di Radio Galileo - e intendo costruire, magari nei pressi di Ternanello, una struttura medica convenzionata col sistema sanitario nazionale e di supporto al nosocomio cittadino. Con le necessarie autorizzazioni sarebbe tutto pronto in 4 anni. In caso contrario potrei costruire la clinica altrove oppure acquistarne una, spendendo di meno e continuando a fare calcio con la Ternana. Insomma, nessun ricatto e nessuna intenzione di lasciare. E nessun problema per la domanda ufficiale da presentare al Comune circa nuovo stadio con attività collaterali, nel rispetto di piano regolatore, variazioni urbanistiche e destinazione d’uso dei terreni. Ma la sanità compete al governo regionale”.

Insomma, dipende tutto dal placet di Palazzo Donini in ambito riorganizzazione sanità umbra. Intanto, Banner e spot, ma anche locandine e manifesti di grandi dimensioni, dislocati sia nel centro cittadino sia nei quartieri periferici. Si affida a molteplici strumenti onde raggiungere una platea molto variegata la campagna di comunicazione “Forza Ternani”, varata dall’associazione “Terni col cuore” col sostegno della Ternana Calcio e in collaborazione col Comune di Terni e finalizzata a sottolineare il legame profondo da sempre esistente tra questo territorio e la sua massima espressione calcistica. Nello specifico gli obiettivi sono quelli di favorire la ripresa dell’economia locale dopo lo stop causato dalla pandemia Covid-19, di sottolineare l’orgogliosa appartenenza ad una comunità antichissima e di celebrare le bellezze artistiche e paesaggistiche della città e del suo comprensorio. I testimonial sono personaggi famosi capaci di stimolare attraverso immagini e messaggi il senso di appartenenza comunitaria della gente.