Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sir Safety Conad, è subito show con Zaytsev

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Termina con un successo in quattro set il primo test amichevole stagionale della Sir Safety Conad Perugia. I Block Devils hanno la meglio 1-3 della Bunge Ravenna nel match disputato al PalaCosta con tanta gente accorsa che ha così potuto anche contribuire con la propria offerta libera in favore della Croce Rossa Italiana, in modo da favorire il suo impegno nelle zone colpite di recente dal terribile terremoto. Ovvi e in alcune fasi evidenti problemi di amalgama per i bianconeri di Boban Kovac, insieme da 48 ore e non di più. Difficoltà che giocoforza si ripercuotono sulle varie correlazioni in campo tra i reparti, sulle competenze nelle zone di muro e di difesa, sulla sintonia in fase d'attacco. Difficoltà preventivate e che con il lavoro in palestra giorno dopo giorno verranno superate. Proprio per questo c'è molto di buono nel test di stasera. I meccanismi nel gioco d'attacco e soprattutto quelli della correlazione muro-difesa non possono essere evidentemente oliati a dovere e qualche imprecisione ha caratterizzato il gioco bianconero. Funzionano invece bene i tanti battitori in salto bianconeri (ma anche il “Bira” con la sua salto flot) e gli attaccanti di palla alta con citazione in particolare per Della Lunga. Buona l'efficacia del servizio della Sir con diversi punti diretti (6 ace) e molta incisività generale, passando per un attacco nel complesso su buoni numeri (54% di squadra, pur con 9 errori diretti) e continuando con una ricezione ben guidata da Bari che ha garantito il 65% di positività. Varie le soluzioni tattiche provate da Kovac. De Cecco-Zaytsev, Birarelli-Podrascanin, Della Lunga-Russell con Bari libero la prima formazione stagionale scelta da Boban che ha naturalmente ruotato tutti gli effettivi a disposizione e schierato nei primi due set l'assetto con Zaytsev opposto, mentre nel terzo e quarto il martello azzurro ha giocato da posto quattro. Proprio Ivan “Il Terribile” ha chiuso come best scorer del match con 22 palloni vincenti, ben supportato da un positivo Della Lunga (13 punti e tanto ordine in mezzo al campo) e da Marko Podrascanin (10 palle a terra), incisivo anche dai nove metri. Tra gli ingressi a match iniziato da sottolineare il buon impatto di Chernokozhev e quello del serbo Mitic. Al termine del test amichevole le due squadre di comune accordo hanno disputato un ulteriore parziale vinto dalla Sir 14-16. Si chiude dunque con il sorriso la “prima” dei Block Devils. Sabato a Santa Croce (formazione di A2) il secondo atto di avvicinamento al primo trofeo della stagione: la Sir ha in testa già la Supercoppa Italiana.