Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fere, Breda cambia modulo per l'Avellino

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Le esercitazioni tattiche svolte dai rossoverdi in questi giorni, imperniate sul 3-5-2, sul 4-3-1-2 e sul 4-4-2, offrono un'indicazione precisa in vista della trasferta di Avellino: le Fere si apprestano a cambiare modulo (quasi sicuramente in terra irpina e forse anche in prospettiva futura). Dunque novità probabili in difesa (con un terzetto di marcatori centrali) e a centrocampo (con un tris di mediani) e pressoché certe in avanti (con un tandem offensivo, con o senza rifinitore alle spalle). Ovviamente le scelte di mister Breda dipendono anche dalla situazione dell'infermeria (out Vitale, Lo Porto, Monteleone e Zampa, in forte dubbio Palumbo) e da quella disciplinare (Coppola appiedato dal giudice sportivo). In ogni caso il tecnico veneto sembra intenzionato a cambiare onde rivitalizzare la manovra offensiva, anche perché dopo lo scivolamento in panchina di Avenatti essa si affida soltanto agli spunti in velocità di Falletti e Ceravolo e alle sgroppate sulla sinistra di Furlan. Servizio completo a cura di Luca Giovannetti sul Corriere dell'Umbria del 17 marzo