Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vota il campione: premi per le promesse di atletica, volley, boxe, ciclismo

Esplora:

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Pallavolo, basket, ciclismo, pugilato, motori, atletica e tanto altro. Vota il Campione è anche questo. Una manifestazione che mette in risalto non solo il calcio, ma anche le altre discipline e i loro atleti che di anno in anno danno lustro all'Umbria. GUARDA le foto A ricevere più voti nella 16esima edizione di Vota il campione è stato Achille Pinzaglia, umbertidese di 9 anni (atletica): lo hanno incoronato 3.991 tagliandi. Achille è il più giovane vincitore di sempre: ha sconfitto nell'avvincente finalissima un mostro sacro come Christian Fromm (pallavolo), martello della Sir Safety Perugia, e Massimiliano Bifolchi, elemento di spicco delle giovanili del Trestina. GUARDA le foto Quarto classificato Piergiorgio Conti dell'Armata Brancaleone di Spoleto, quinto il driver derutese Roberto Ceceroni, sesto il cestista della Tiferno basket Francesco Callegari, mentre settimo è stato il boxeur Alex Pippi della Boxe Perugia. GUARDA le foto Ancora una volta il volley si è distinto per più di un riconoscimento. A Goran Vujevic, vincitore dello scorso anno, succede Simona Gioli, atleta che ha fatto la storia della pallavolo nostrana, nazionale ed internazionale. GUARDA le foto Il premio Corriere dell'Umbria-Fipav è invece esclusiva del duo arbitrale Fabrizio Saltalippi e Simone Santi, con quest'ultimo che si augura “che la futura classe arbitrale umbra possa continuare a fare bene, aspetto sul quale non nutro alcun dubbio”. GUARDA le foto Una delle stelle più luminose e futuribili del panorama regionale è l'amazzone Costanza Laliscia, bicampionessa italiana junior e young riders, vincitrice del premio riservato al talento sportivo, un riconoscimento analogo conseguito anche dal 17enne campione del mondo under 21 e fresco campione europeo di jiu jitsu, Andrea Calzoni: “è stata dura battere in finale un avversario molto più grande ed esperto di me, un atleta spagnolo di 39 anni. Spero sia solo l'inizio di una bella carriera”. VIDEO Battistinia Vota il campione Sugli scudi poi, è salito un altro campione europeo dei Superleggeri di pugilato, Michele di Rocco, voglioso di titolo iridato dopo i successi continentali: “non è mai semplice laurearsi campioni. Bisogna sempre dare il massimo”. Nel mondo dei motori, il prestigioso Trofeo Fagioli è stato premiato per aver compiuto i 50 anni di attività mentre il premio di miglior pilota è andato a Diego Alessi, uno dei driver con più successi nelle gare di durata tra Stati Uniti e i più importanti circuiti europei. GUARDA il video: Antognoni parla ai giovani Giuseppe Donati dell'Uc Foligno è statio premiato per la categoria ciclismo mentre per l'atletica il riconoscimento è andato alla stellina del mezzofondo, Costanza Martinetti, già premiata 5 anni fa. Il Basket club Perugia ha portato a casa il premio riservato al basket, per il calcio a 5 è invece salito alla ribalta Daniele Paolucci della Maran Nursia che ha voluto dedicare la promozione in serie A2 al patron Nazzareno D'Atanasio scomparso pochi giorni fa. Infine, i premi alla carriera sono andati a Roberto Miliani per i 30 anni di attività dell'Umbria Tennis e al duo Sauro Mencaroni, che simpaticamente si augura che il prossimo premio possa vincerlo fra 50 anni, ed Enrico Pompei, entrambi giunti al 42esimo anno di attività comune nell'atletica prima come podisti e poi come tecnici. LEGGI Le stelle del calcio illuminano Vota il campione