Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, fa riflettere il Barbetti quasi deserto

Poca gente anche per Gubbio-Forlì

l.m.
  • a
  • a
  • a

Fa sensazione vedere gli spalti del Barbetti semi deserti. E' accaduto con il Forlì, ma la stessa scena si è ripetuta in tante altre gare della stagione del Gubbio. Sulle cause andrebbe fatta una riflessione. Per capire. Lo “spezzatino” ha influito, ma non solo. Altre ragioni sono alla base della disaffezione verso i colori rossoblù, considerato che tra gli oltre 700 abbonati che risultano poi presenti allo stadio, moltissimi preferiscono invece disertare il Barbetti. Evidentemente l'inizio travagliato prima e l'assenza di obiettivi importanti poi, ha finito con l'incidere pesantemente in una tifoseria negli ultimi anni abituata a palcoscenici forse irripetibili. Vengono in mente, allora, tanti tifosi che in questi mesi se ne sono andati e che certamente sarebbero invece stati presenti. Dal maestro Gigino Marcelli immancabile in gradinata, a Ciro Morotti, a Peppe Cerri il Capelaro, a Bartoletti e molti altri che ci hanno purtroppo lasciato. E giovedì 2 aprile con l'Ancona con gli abbonati che dovranno pagare il biglietto, chissà. Forse ci sarà anche meno gente...