Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pugno all'avversario, 7 turni: aggredisce l'arbitro, stop per un anno

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Super lavoro per il giudice sportivo, brutto episodio nel campionato Juniores. Da segnalare in particolar modo la squalifica di sette giornate per il giocatore Gaggia (Sporting Pila) “perché al termine della gara colpiva con un pugno di inaudita violenza un calciatore della squadra avversaria provocandogli un taglio al sopracciglio con copiosa fuoriuscita di sangue”. Nel campionato Juniores invece squalificato fino al 10 gennaio del 2016 Federico Isidori (Vis Nuova Alba) “perché, espulso per doppia ammonizione, si avvicinava violentemente all'arbitro e lo spintonava fortemente al petto, con entrambe le mani, facendogli perdere momentaneamente l'equilibrio, pur senza farlo cadere. Allontanato dal campo dai compagni di squadra, al momento di uscire inveiva nei confronti dell'arbitro con numerose offese che coinvolgevano anche i “vertici arbitrali”. Durante l'intervallo, altresì, il predetto entrava prepotentemente nello spogliatoio dell'arbitro, continuando ad offendere reiteratamente il predetto, finchè veniva allontanato dai compagni di squadra”.