Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Colpisce l'arbitro con entrambi i pugni, Borriello squalificato due anni

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

L'allenatore Michele Borriello (Sporting Club Trestina) è stato squalificato sino al 31 dicembre 2016 “perché nel momento in cui il direttore di gara si accingeva ad allontanarlo per reiterate proteste, entrava in campo e lo aggrediva, colpendolo al petto con entrambi i pugni chiusi. Il colpo subito, oltre a provocare leggero dolore al direttore di gara, gli faceva perdere l'equilibrio così da farlo cadere a terra. Una volta ripresa la gara, dopo circa dieci minuti, l'arbitro era costretto a sospenderla per alcuni minuti per il riacutizzarsi del dolore provocatogli dal colpo subito. La partita, tuttavia, dopo pochi minuti riprendeva e veniva portata a termine dal direttore di gara senza ulteriori problemi”. Lo Sporting Trestina ha peraltro deciso l'esonero del tecnico all'indomani del match. Il responsabile del settore giovanile della squadra Romano Rampacci è tornato sull'episodio: "L'allontanamento è stato giusto, ma fino a sabato Borriello è stato esemplare".