Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alex Schwazer, resta la squalifica sino al 2024. Respinta la richiesta di annullamento

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Fine della della marcia. Ad Alex Schwazer è stata respinta la richiesta di annullamento della squalifica di otto anni subita nel 2016 per positività al testosterone in un controllo a sorpresa. Gli avvocati del campione olimpico della 50 km di Pechino 2008 si erano rivolti al tribunale elvetico, che già aveva respinto una richiesta di sospensiva, dopo che il Tas aveva a sua volta rigettato il ricorso. Il tribunale federale svizzero con sede a Losanna ha infatti rigettato la richiesta. Per il 35enne atleta altoatesino, alla seconda positività in carriera, gli appelli sono finiti. I giudici - come riporta la Gazzetta dello Sport - non hanno accolto la tesi difensiva secondo la quale, dopo la squalifica, sarebbero emerse evidenze tali da metterla in discussione. La squalifica dunque scadrà nel 2024 quando Schwazer avrà 39 anni.