Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Storia di Riccardo Marsili, maestro a 19 anni

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Si sente spesso parlare di giovani promesse dello sport che ce l'hanno fatta a sfondare, ma il caso di cui parliamo ora ha un che di sorprendente, si tratta del Maestro di scacchi Riccardo Marsili e di come successo dopo successo è oggi un astro nascente degli scacchi in Umbria. A 19 anni è una delle promesse dello sport umbro e milita in A1 con la squadra Augusta Perusia di Ettore Bertolini. Il suo è un caso di successo anche perché oggi è diventato a sua volta un insegnante di scacchi e cerca di trasmettere ai bambini che frequentano l'Accademia Internazionale di Scacchi la stessa passione ed entusiasmo che lo hanno portato ad ottenere i risultati di cui oggi può fregiarsi. Proprio il mese scorso è riuscito ad ottenere il titolo di “Maestro” giocando un torneo a Siena, che si è rivelato fondamentale per il giovane, che finalmente entra nella storia dello sport umbro. Quando lo si vede alle prese con la preparazione dei piccoli campioncini dell'Accademia Internazionale di Scacchi non è cosa rara vedere nei volti di Roberto Mogranzini e Martha Fierro, che per primi hanno investito nel talento del giovane Marsili, una spiccata smorfia di orgoglio e soddisfazione; lui che fino a pochi anni fa prendeva lezioni e imparava a giostrarsi tra le 64 caselle, oggi insegna e condivide le proprie esperienze con chi con tutta probabilità avrà lo stesso brillante futuro che ha avuto il giovane Riccardo.