Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mercato volley , la Sir volley pesca in Germania e c'è pure un altro rinnovo

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Luca Mercadini La firma di Heynen ha innescato il primo colpo dopo quelli ormai noti. Come sempre, manca anche in questo caso l'annuncio ufficiale, ma la Sir ha trovato anche il palleggiatore vice Travica, destinato a raccogliere l'eredità di Luciano De Cecco accasatosi a Civitanova Marche dopo sei lunghi anni con i Block Devils. Si tratta del tedesco Jan Zimmermann che il coach belga ben conosce visto i trascorsi da allenatore in Germania. Non di grande altezza, ma molto bravo con le mani. Queste le caratteristiche principali del giocatore pronto a inserirsi nei meccanismi Sir 2020-21 come vice Travica, palleggiatore titolare. Con Zhukouski che ha accettato l'offerta russa del Novy Urengoy (ricco biennale), ecco che la nuova Sir cambia completamente volto in cabina di regia. Dalle mani fatate di capitan De Cecco ai centimetri dell'ex Padova che si faranno sentire sicuramente a muro, con Zimmermann pronto a compensare l'eventuale perdita di qualità nel palleggio. Ventisette anni ha fatto parte della nazionale tedesca e nell'ultima stagione era al Maaseik, dopo essere stato con il Berlin e il Friedrichshafen, ex squadra di Heyen. Insomma la Sir del secondo Vital avrà caratteristiche tecniche completamente diverse nell'impostazione del gioco. Al centro, poi, non ci sarà più Podrascanin, un altro monumento bianconero. La scelta del managment perugino è qui caduta sull'argentino di Verona, Sebastian Solè, giocatore dalle alte percentuali a muro. A questo punto non manca più molto a completare il roster dei Block Devils 2020-21. Probabilmente un quarto schiacciatore per compensare l'addio di That, anche lui destinato ai siberiani del Novy Urengoy, salvo intromissione vincente di una formazione polacca. Qualche altra novità potrebbe arrivare nel ruolo di vice opposto, se l'olandese Hoogendoorn dovesse cambiare squadra. Ma è chiaro che parliamo di una posizione dove il re indiscusso è il campione d'Europa serbo, Alek Atanasijevic. Intanto, da registare c'è anche il rinnovo contrattuale di Piccinelli, a completamento del reparto di seconda linea c