Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Tommasi frena sui tagli ai giocatori: "In Serie C con lo stipendio si paga l'affitto"

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Ancora nulla di fatto in Lega calcio, dove si è discusso di eventuale ripresa dei campionati e di taglio degli stipendi per i giocatori. Temi caldi in questa fase di pausa per il Coronavirus. Sulla questione è intervenuto ovviamente anche il presidente dell'Assocalciatori, Damiano Tommasi. "Più della metà dei giocatori di Lega Pro, senza dimenticare la Serie D, con lo stipendio paga l'affitto, i mutui e mantiene la famiglia - ha affermato -. I giocatori sono già sulla lunghezza d'onda di capire come si possa sostenere il sistema e come andare incontro alle società, dipenderà molto dal fatto se si tornerà in campo o no. La cassa integrazione su cui lavoriamo riguarda i giocatori con i redditi più bassi, con il minimo contrattuale”.