Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Continuiamo a fare attività fisica anche da casa per almeno 40 minuti al giorni

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Buongiorno a tutti sono Barbara Carli e rappresento Area 4 palestra di Bastia Umbra. Con questo messaggio vorrei far arrivare la vicinanza mia personale e di tutto lo staff di Area 4 a quanti di voi come noi sono a casa in questo momento facendo così la propria parte alla lotta  a Covid-.19.   Vorrei anche rivolgere un grazie infinite ai tanti  impegnati in prima linea in questa battaglia: scienziati, medici, personale sanitario che senza sosta e senza risparmiarsi cercano di salvare più vite possibili. Di fronte a tanto dramma, tanta sofferenza tante difficoltà anche economiche che si vanno a sommare al dolore di questi giorni rivolgere un messaggio di fiducia può  risultare lontano, ma ci sentiamo di farlo e crediamo fortemente nell'importanza della speranza. In questo periodo anche il mondo dello sport si è fermato. Le palestre sono chiuse ed anzi, la nostra scelta è stata quella di anticipare il provvedimento di chiusura, ricorderete infatti la conferenza stampa in presenza del sindaco Paola Lungarotti durante la quale abbiamo sottolineato come essendo la nostra mission il benessere delle persone in quel tempo e ancora oggi in questo momento la scelta giusta e a fin di bene è quella di starsene isolati e nelle proprie case.   Recentemente  è uscita una piccola guida dell'OMS che attesta come in questo momento difficile è importante continuare a prendersi cura della propria salute fisica e mentale e tra i vari consigli c'è quello di fare attività fisica quotidiana: 30/40 minuti gli adulti, almeno un'ora  i ragazzi. Prima del Coronavirus dati statistici indicavano come nel nostro paese la percentuale più alta delle persone non svolgeva attività fisica, è quindi sulla parola “continuare” usata dall'OMS che vorrei prestare attenzione: Viviamo una fase di immobilità forzata che in molti ha fatto scattare un desiderio nuovo di movimento, nuovo perché si è potuto sperimentare, si è avuto più tempo di ascoltare il proprio corpo e di capire quanto per l'essere umano il movimento è benessere.   In tanti hanno iniziato a dedicarsi alla ginnastica in casa. Anche Area 4 palestra ha aperto un proprio canale YouTube e i nostri personal offrono ai nostri clienti dirette social e programmi personalizzati benché a distanza. Ritengo sia necessario trovare uno spazio domestico per dedicarsi a seguire un audio o un video per lasciarsi distrarre, coinvolgere e fare movimento.   Sono tuttavia convinta che quando ci saranno condizioni di normalità recuperata e i centri sportivi potranno riaprire ,in molti sentiranno più di prima il bisogno di andare in palestra e questo perché solo in palestra c'è la possibilità di incontrarsi, stare in relazione recuperare i rapporti sociali e soprattutto stare in contatto: anche questo contribuisce alla salute dell'individuo. Riferendomi in più specificatamente ad Area 4 inoltre la persona ha quell'attenzione da parte del professionista affinchè l'esercizio svolto sia quello adatto alle proprie esigenze.   Oggi siamo ancora nel momento della prova, sicuramente a tutti noi sta insegnando qualcosa, per tutti noi è anche il momento di rimanere saldi, reclutare tutta la nostra forza e per quanto possibile trasformare le difficoltà in opportunità.