Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grifo, Parigini e Del Prete sono già al lavoro

default_image

Domenico Cantarini
  • a
  • a
  • a

Dopo Vittorio Parigini (1996), anche Lorenzo Del Prete (1986) può considerarsi a tutti gli effetti un giocatore del Perugia. La società biancorossa temporeggia però nell'ufficializzare le due operazioni e allora i due giocatori hanno scelto la strada delle foto e del web. Parigini, in arrivo in prestito dal Torino ha postato sulla propria pagina Facebook una foto (poi rimossa) con la tuta del Grifo dalla sede del ritiro biancorosso. Del Prete si è fatto immortalare (foto pubblicata sul portale www.alfredopedulla.com), con tanto di maglia del Perugia numero 18, tra il presidente Santopadre e il proprio agente, Matteo Materazzi, dopo la firma sul contratto triennale che lo lega ai colori biancorossi. Del Prete è il rinforzo di esperienza per le corsie difensive.  Il diesse Goretti è in missione a Milano per portare avanti le altre trattative. Il nuovo contatto con l'agente di Fabio Mazzeo (1982) per il prolungamento del contratto in scadenza 2015, non ha spostato gli equilibri. Le parti sono vicine sul piano economico, meno sulla durata. La volontà resta quella di proseguire insieme ma la fase di stallo alimenta gli interrogativi. Per il centrocampo, l'uomo mercato del Perugia, sta lavorando a una mezzala di qualità. Attese novità dal ritiro dell'Atalanta sul futuro dell'obiettivo numero uno Roberto Gagliardini (1992). E anche per il centro della difesa il rinforzo potrebbe arrivare da Bergamo è si chiama Emanuele Suagher (1992). Fra i centrocampisti in lista ci sono anche i due gioielli diventati interamente della Juventus dopo il fallimento del Siena, Marcel Buchel (1991) e Leonardo Spinazzola (1993, Juventus). L'austriaco è però vicinissimo allo Spezia, il folignate sembra destinato alla serie A. Percorribile la pista Emanuele Gatto (1994), ex Siena, accostato al Perugia anche l'esperto Giovanni La Camera (1983), ex Padova. Per il pacchetto centrale difensivo piace Valerio Di Cesare (1983), legato da un biennale al Brescia. Nella lista degli esterni d'attacco ci sono Nicolò Fazzi (1995) e Alex Gulin (1995) della Fiorentina, e Alessio Vita (1993) del Monza. Lo sforzo economico pesante arriverà a fine agosto per un bomber affamato di gol.