Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana, priorità alla difesa: si punta Ristovski

default_image

Luca Giovannetti
  • a
  • a
  • a

Partirà dai difensori di fascia il mercato in entrata della Ternana. Nel mirino Ristovski ('92, ex Frosinone e Bari, autentico pupillo di Cozzella, che lo segue da tempo), Crescenzi ('91, ex Crotone, Bari e Ajaccio) e Del Prete ('86, ex Frosinone, Pescara, Nocerina e Novara). Uscirà da questo tris di nomi uno dei 3 terzini da affiancare a Fazio ("fresco" di rinnovo), anche se con l'eventuale riscatto di Paparusso (dal Poggibonsi) basterebbero un paio di volti nuovi. Nonostante la sofferta rinuncia a Lauro e il ritorno al Parma di Rispoli.  Difesa Con Brignoli verso la Samp diventa necessario affiancare a Sala (imminente il suo riscatto dalla Pro Patria) un secondo (o un primo?) e un terzo portiere. Poi, terzini a parte, verranno ingaggiati un paio di marcatori centrali da affiancare a Ferronetti (se dovesse prolungare), Masi (se dovesse essere rinnovata la compartecipazione con la Juventus) o Meccariello (se dovesse essere confermato). Ovviamente se dovesse restare soltanto uno di questi elementi servirebbero 3 marcatori difensivi, visto l'addio a Farkas (il Chievo potrebbe girarlo al Frosinone).  Centrocampo Via Valeri e Sciacca (tornerà al Catania), via anche Miglietta (finito alla Spal), in bilico Zito (corteggiato dall'Avellino), verso l'addio Russo (improbabile il riscatto dal Lumezzane). Si cercano un incontrista e una o due mezzeali. E qui dipende tutto dall'eventuale rinnovo del prestito di Gavazzi (dalla Samp). Servono anche un regista o un rifinitore. O entrambi, se dovesse fallire il rinnovo della comproprietà di Viola (col Palermo) e se Maiello dovesse tornare al Napoli (la sua permanenza è subordinata al riscatto di metà cartellino). Attacco Scontato il riscatto di Antenucci (dal Catania), certe le conferme di Avenatti e Falletti, meno sicura la permanenza di Ceravolo (a quanto pare non avrebbe gradito lo scarso impiego nel finale di stagione). Litteri è passato all'Entella Chiavari, anche Nolé è destinato a cambiare aria e Alfageme resta sub-judice.