Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cresce la famiglia del Grifo, i club salgono a 18

Esplora:

Daniele Cibruscola
  • a
  • a
  • a

La serie B porta entusiasmo. Certo. Hai scoperto l'acqua calda, dice. Ma porta anche club iscritti, quindi tifosi, al "Centro di coordinamento dei Perugia clubs". Quattro in tutto: tre neonati, più una vecchia conoscenza del tifo locale. In queste ore si stanno formando gruppi a Sigillo, a San Giustino e a Fighille, nei pressi di Città di Castello. A Ripa, invece, è già sorto a nuova vita l'omonimo club, che a fine maggio ha festeggiato la conquista della B insieme ai grifoni (ormai ex) Eusepi e Sanseverino. Il Centro di coordinamento, a questo punto, conta 18 club affiliati. "Non saranno gli oltre 60 dei tempi d'oro del calcio a Perugia, della serie A gaucciana", ha ammesso Mauro Trampolini, uno dei reggenti in carica. "Ma piano piano…". "Quando noi, nuova reggenza, ci siamo insediati - ha continuato - la ferita dell'ultimo fallimento era ancora aperta. In questi anni, con la collaborazione di tutti, abbiamo fatto enormi passi in avanti sul piano della partecipazione. Abbiamo raggiunto tanti traguardi, fatto in pratica tutte le trasferte…". E hanno affiliato club a distanze importanti dal capoluogo. I più lontani da Perugia sono ad Apecchio e a Scheggino.