Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, contatto Santopadre-Moscardelli

Il difensore Sini, più vicino al Grifo

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Lentamente ma si muove. Il mercato del Perugia torna a essere operativo. Intanto si avvicina - dopo quella ufficiale di Gianluca Comotto - una ulteriore conferma tra gli eroi del ritorno in serie B. Simone Sini (1992) è più vicino a vestire di nuovo la maglia biancorossa. Prima però sarà riscattato dalla Roma che poi lo girerà in prestito al Perugia, probabilmente con un diritto di riscatto favorevole al club di Pian di Massiano. Sini continuerà il percorso di crescita iniziato lo scorso anno che lo ha visto arrivare in biancorosso come terzino per poi affermarsi nel finale di stagione come centrale nella difesa a tre. Un altro bel tassello. A forte rischio invece la possibilità di rivedere in biancorosso Gennaro Scognamiglio (1987). Il problema insormontabile è l'ingaggio del giocatore che non rientra nei parametri del club di Pian di Massiano. La novità è la possibilità di arrivare a Valerio Verre centrocampista classe 1994 capace di giocare sia come regista che come mezzala. Un prospetto di grande interesse - da un anno nel giro dell'Under 21 - che ha giocato gli ultimi sei mesi in prestito al Palermo. Ora sarà riscattato dalla Roma, nonostante Stramaccioni nuovo tecnico dei friulani straveda per lui, e poi potrà essere girato al Perugia. Calda la pista che porta a Davide Moscardelli (1980). La punta nei giorni scorsi ha avuto un colloquio a Fiano Romano con Massimiliano Santopadre per questioni relative ai rispettivi business e poi si è parlato di calcio. La sensazione è che Moscardelli potrebbe essere una sorta di jolly, di ciliegina, di uomo in più rispetto al progetto tattico che il Perugia sta portando avanti. Una sorta di regalo del presidente.