Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, può tornare Politano

Esplora:

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Diciotto calciatori over, nessun limite per gli under 21 e due giocatori “bandiera”, che hanno cioè almeno quattro stagioni di militanza in biancorosso. E' questo il breviario con cui hanno a che fare Santopadre e Goretti per la costruzione della rosa del Perugia. Con Mazzeo che risponde al requisito di bandiera al 100%, il Perugia sta valutando chi possa affiancarlo. Ma soprattutto per ora sta lavorando sulle conferme e sui giovani. In settimana i dirigenti biancorossi sono stati a Roma, sponda giallorossa. A Trigoria infatti si è parlato del futuro di Simone Sini. Il difensore nel finale di stagione si è imposto come centrale della difesa a tre. E così il club di Pian di Massiano vorrebbe confermarlo. Perugia e Roma hanno dunque fatto il punto della situazione e si sono date appuntamento per fine giugno. Ma a Trigoria non si è parlato solo di Sini. Tra le tante possibili operazioni si è parlato anche dell'eventuale ritorno in biancorosso di Matteo Politano. L'esterno classe 1993 attualmente è in comproprietà tra Roma e Pescara. Nel club abruzzese ha avuto una stagione altalenante. Politano ha reso sotto le attese. E la Roma potrebbe riscattarlo per “girarlo” in un club che riesca a valorizzarlo appieno. Intanto il Perugia sarà spettatore interessato di Ternana-Palermo per osservare Milan Milanovic (difensore, 1991) e parlare poi con Perinetti di Troianiello (esterno offensivo del 1983) e Armin Bacinovic (centrocampista del 1989). Nelle ultime ore occhio al mercato degli svincolati: a Pescara si libera la mezzala Andrea Bovo, centrocampista classe 1986 nella prima parte di stagione allo Spezia. Può rientrare nei piani del Perugia così come la punta Riccardo Maniero (1987) sempre del Pescara.