Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Giro si presenta con un tracciato nervoso, ma adatto ai velocisti

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Il via è previsto alle 11,50 quando da Frosinone scatterà la settima tappa del Giro d'Italia. E poi, dopo 214 chilometri di fatica il tanto atteso arrivo a Foligno. Tappa nervosa quella che attende i corridori, con un Gpm dopo 30 chilometri quando la carovana affronterà il valico di Arcinazzo. Poi la discesa e tanti saliscendi per il Lazio fino al passaggio ad Arrone. Da qui la salita più dura della giornata, il valico della Somma che nei suoi sette chilometri offre pendenze che superano il 10%. Dalla vetta al traguardo 42 chilometri di discesa e pianura in cui i velocisti potranno rifarsi sotto al gruppo per sfidarsi allo sprint. Gli appassionati che non potranno seguire la gara sul percorso potranno collegarsi su RaiSport2 alle 14, mentre la diretta su Rai3 è prevista per le 15,10; Eurosport accenderà le telecamere dalle 14,30.