Razzismo, ragazzino cinese di 13 anni insultato su campo di calcio: "Spero ti venga il Coronavirus"

Razzismo

Razzismo, ragazzino cinese di 13 anni insultato su campo di calcio: "Spero ti venga il Coronavirus"

27.01.2020 - 18:19

0

Un altro episodio di razzismo sul campo da calcio. Stavolta accade nel Milanese, dove un 13enne di origine cinese è stato insultato da un giocatore della squadra avversaria. "Spero ti venga il virus come ci sono nei mercati in Cina" si è sentito dire il ragazzino.

Un riferimento al Coronavirus, che continua ad essere un’emergenza in Cina. I fatti si sono verificati sabato scorso a Cesano Boscone (Milano), durante la partita Idrostar-Ausonia, primo match del girone primaverile dei giovanissimi 2006, come spiega su Facebook l’Idrostar.

"Al 35esimo del secondo tempo un ragazzo esce in lacrime - si legge nel post -. Non si è fatto male, non è stato sostituito. È stato insultato, umiliato solo perché Cinese, perché voi non lo sapete ma oggi funziona così. Il peggio arriva dopo, quando l’arbitro non prende nessun tipo di provvedimento e il Mister della squadra Ausonia, e neanche i dirigenti, richiamano il proprio giocatore. Passa tutto inosservato, tra l’indifferenza generale". Per la società "una cosa del genere non può e non deve passare inosservata. Noi come società non lasceremo stare, non faremo finta di niente. Vogliamo combattere, per Francesco e per tutti gli altri che subiscono umiliazioni di questo genere, soltanto perché hanno un colore della pelle diverso". Denuncia l’episodio anche Francesco, il 13enne preso di mira dall’avversario, che in un post su Instagram racconta come sono andati i fatti.

 "In tutto questo tempo che ho giocato con l’Idrostar non ho mai ricevuto insulti razziali - spiega il giovane -. La cosa che non riesco a mandare giù è che mi vegano a dire ’Spero che ti venga il virus come ci sono nei mercati in Cina'. Dopo questa frase sono uscito dal campo in lacrime, lasciando i miei compagni sul campo. Mi scuso molto con i miei compagni".

Interviene sulla vicenda anche Mario Di Benedetto, presidente della Ssd Auonica 1931, squadra nella quale gioca il calciatore che ha insultato Francesco.

"Nelle prossime ore - spiega su Fb - procederemo con ulteriori approfondimenti in merito ai fatti di sabato e intanto abbiamo disposto, con l’avvallo del Presidente del Cesano Boscone sig. Leporatti, che il ragazzo in questione oggi stesso si presenterà all’allenamento del Cesano Boscone (accompagnato dai genitori e da un nostro dirigente) per scusarsi di essere andato comunque oltre i toni consentiti (ci auguriamo a causa della giovane età, dell’enfasi e della concitazione della partita). Ausonia condanna non solo ogni episodio di razzismo verso chiunque ma anche un linguaggio e un atteggiamento che tra gli adolescenti troppo spesso denota mancanza di rispetto e di educazion"».

Nel post la società spiega inoltre che il 13enne cinese avrebbe da poco sostenuto un provino proprio nella loro squadra. "Nel mese di dicembre 2019 Francesco ci ha contattati per chiedere di sostenere un allenamento di prova presso la nostra società sportiva (con regolare nulla osta della società Cesano Boscone), ha conosciuto i nostri istruttori e giocatori e non ci sembra abbia ravvisato alcun atteggiamento ostile nei propri confronti, anzi".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coppa Italia, vince la Lube: Sir Conad Perugia ko al tie break dopo una battaglia lunga oltre tre ore
VOLLEY

Coppa Italia, vince la Lube: Sir Conad Perugia ko al tie break dopo una battaglia lunga oltre tre ore

La Coppa Italia 2020 è della Lube Civitanova. Niente da fare per la Sir Safety Conad Perugia che ha dovuto inchinarsi al tie break nella finale disputata a Bologna: 3-2 (21-25; 25-23; 25-23; 34-36; 15-10) dopo una battaglia di oltre tre ore. Come l’anno scorso finisce al tie break la finale del secondo trofeo stagionale (il primo, la Supercoppa vinta dal Perugia) ma a parti invertite: è la Lube ...

 
Coronavirus, supermercati delle zone colpite presi d'assalto

Coronavirus, supermercati delle zone colpite presi d'assalto

(Agenzia Vista) Milano, 23 febbraio 2020 Coronavirus, supermercati delle zone colpite presi d'assalto Scaffali vuoti e supermercati presi d'assalto nelle zone colpite dal Coronavirus per il timore di restare senza beni di prima necessità Fonte Twitter Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Nel Paradiso delle signore arriva un nuovo personaggio e porterà un'altra storia d'amore

Soap

Nel Paradiso delle signore arriva un nuovo personaggio e porterà un'altra storia d'amore

Nel Paradiso delle signore, la fortunata fiction di Rai1, sarà una settimana con tanti colpi di scena. Ed anche di un nuovo ingresso. Dopo quello di Ennio (Tommaso Basili), ...

24.02.2020

Live non è la d'Urso, Morgan replica duro a Malgioglio e deve fermarlo Barbara d'Urso

Televisione

Live non è la d'Urso, Morgan replica duro a Malgioglio e deve fermarlo Barbara d'Urso

Lite a distanza tra Malgioglio e Morgan. Quest'ultimo è stato uno degli ospiti di Live - Non è la d'Urso di domenica 23 febbraio. Il cantante ha replicato in maniera dura nel ...

24.02.2020

Elettra Lamborghini, da Sanremo ai preparativi per il matrimonio. Si sposerà a settembre, ecco con chi

Gossip

Elettra Lamborghini, da Sanremo ai preparativi per il matrimonio. Si sposerà a settembre, ecco con chi

Elettra Lamborghini, da Sanremo ai preparativi per il matrimonio. Si sposerà a settembre e a confessarlo è stata lei stessa a Verissimo, la trasmissione televisiva di Canale ...

24.02.2020