Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana, Bandecchi lascia o raddoppia? Ecco cosa pensano i tifosi

Il patron Bandecchi

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Bandecchi lascia o raddoppia? Dopo le dichiarazioni al termine di Potenza-Ternana per via del decreto del ministero della pubblica istruzione che vuole limitare i corsi alle università telematiche, abbiamo sentito il parere dei tifosi rossoverdi. Laura De Angelis: "Dico solo che questo continuo me ne vado, rimango non giova di certo alla causa rossoverde. Ci sono degli obiettivi da raggiungere e questo suo atteggiamento complica soltanto le cose." Luciano Faustini: " Bandecchi è una persona che ragiona di pancia. È fatto così prendere o lasciare. Purtroppo, i tifosi non si possono permettere di scegliere in un mondo del calcio dove i soldi sono finiti. Molte volte ha detto una cosa poi ne ha fatta un'altra e speriamo che anche questa volta vada così." Sergio Silli: "Credo sia giusto concentrarsi sul campionato e non su scenari ancora lontani e tutti da verificare. Bisogna solo pensare ad arrivare più in alto possibile." Roberto Carlini: "Adesso che finalmente le cose stanno andando benino vorrebbe lasciare?" Cristiano Muti: "Non apprezzo le dichiarazioni estemporanee generatrici di instabilità, proprio come quelle fatte da Bandecchi nel dopo Potenza. Inopportuno il momento, molto, a meno che ciò non serve a spostare l'attenzione da un mercato invernale che non interesserà la Ternana. Temo che il patron sia vittima di un protagonismo eccessivo e l'aver buttato le mani avanti, in un momento del genere, prospettando uno scenario di disimpegno a fine stagione non mi sembra il massimo della professionalità. Da una parte carica, sprona, promette e dall'altra raffredda e rallenta. Personalmente non gradisco e spero di non assistere ad un girone di ritorno arrendevole." Sara Terenziani: "Nel caso, il problema non sarebbe che lui se ne va, visto che a Terni fino ad ora la sua gestione è stata un fallimento, ma chi lo sostituirà... "  Simone Falchi: "Innanzitutto non ha detto che lascia, almeno io non ho interpretato questo messaggio come un addio. Lui è molto istintivo, vulcanico e allo stesso tempo preoccupato per il suo business che il governo con nuove leggi sta cercando di ridurre drasticamente. Per me è stato solo uno sfogo e un modo di pubblicizzare quello che sta accadendo, sperando magari in un ripensamento da parte delle istituzioni. A mio avviso Bandecchi comincia a voler bene a questa creatura, e non credo sia nei suoi piani disfarsene tanto per... Concludo dicendo forza Presidente Bandecchi siamo tutti con te!"