Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, i play off passano per i tre punti con il Frosinone

Nel successo rossoblù spera anche il Perugia: Roselli conferma il 4-3-3, dubbio Moroni-Sarr a centrocampo

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

La missione (quasi) impossibile è diventata adesso ancora più difficile. Il Gubbio è chiamato a una vera e propria impresa contro il Frosinone. Tre punti servirebbero per continuare a coltivare speranze play off e - ma questo non ditelo a club e tifosi rossoblù - dare una mano al Perugia, che insegue i ciociari a cinque lunghezze. Il problema è che il tecnico Roselli (orientato a confermare il 4-3-3 di Barletta) dovrà fare a meno dello squalificato Addae e dell'infortunato Malaccari, senza dimenticare gli acciacchi di Schetter, Luparini e di un Moroni che è sì recuperato, ma che non gioca praticamente da un girone. Proprio lui potrebbe essere la sorpresa nell'undici iniziale, vista l'emergenza a centrocampo, anche se il giovane di scuola Parma dovrà superare la concorrenza di Badara Sarr. Davanti tutto si deciderà nella rifinitura: alla fine il tridente tuttavia dovrebbe essere composto da Luparini, Falzerano (sulla via del recupero dal problema alla caviglia) e Schetter. In preallarme Caccavallo.