Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mercato Perugia: l'alternativa a Rajkovic è Sierralta. Melchiorri all'Entella

Melchiorri durante il match con il Venezia

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Due colpi, forse tre. Sono i numeri del piano di rafforzamento del Perugia nell'imminente finestra invernale di mercato (da 2 al 31 gennaio). Di sicuro arriverà un difensore centrale. Roberto Goretti vuole Slobodan Rajkovic (30 anni), centrale possente di piede mancino svincolatosi a luglio dal Palermo (si allena con il Partizan Belgrado). Il serbo tratta con il club di Pian di Massiano da oltre un mese, è il preferito, ma il Perugia non vuole aspettare oltre l'8 gennaio quando i grifoni si ritroveranno per iniziare a preparare la sfida di Coppa Italia con il Napoli e la prima del girone di ritorno a Verona con Chievo. Goretti intanto ha lavorato sull'alternativa: è il cileno Francisco Sierralta (22 anni), di proprietà dell'Udinese ma che ha giocato due mezze stagioni al Parma per un totale di 16 partite tra B e A. Il club ducale pare abbia chiesto un terzo prestito ai friulani, ma Sierralta - piede destro e 192 centimetri - ha dato l'ok al Grifo pur essendo consapevole di essere l'alternativa a Rajkovic. Il resto del mercato, un altro colpo o due, dipenderà dalle uscite. Il Perugia cerca un centrocampista capace di fare le due fasi, che abbia gamba, inserimento e qualche gol, esperto, “fisico” e di carattere. Poi un trequartista mancino che sappia giocare a destra e qui i contatti sono già avviati: in pole c'è Amato Ciciretti (26 anni, proprietà del Napoli) che spinge per vestire il biancorosso, poi Luca Siligardi (32 anni da compiere, Parma). Entrambi i rinforzi nei due reparti potranno arrivare solo se verrà alleggerito il monte ingaggi, altrimenti la priorità verrà data al centrocampista. Ai saluti c'è sicuramente Federico Melchiorri (33 anni): l'Entella è il club che si è portato più avanti di tutti in questi ultimi giorni proponendo due anni e mezzo di contratto al giocatore. La trattativa sembra destinata a chiudersi positivamente. Al di là delle chiacchiere Diego Falcinelli dovrebbe restare a meno che non si presenti un club di A per rilevare il prestito del Perugia (e per ora non c'è). In uscita Matej Rodin (23 anni), da valutare Nicola Falasco (26 anni) visto l'infortunio di Di Chiara. Poi Andrija Balic (22 anni): se si trovasse una sistemazione che accontentasse tutti, qualcosa si muove all'estero, ecco che si libererebbe lo spazio per prendere anche il trequartista.