Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Ternana pronta a tornare sul mercato: tre i giocatori nel mirino

Il patron Bandecchi

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Un laterale destro capace di difendere e di “spingere”, un centrocampista valido sia in interdizione sia nella costruzione del gioco e un attaccante da doppia cifra. Sono questi i principali obiettivi della Ternana nel mercato di gennaio. E potrebbero essere centrati tutti (condizionale doveroso, ovviamente le strategie potrebbero cambiare in corsa) “pescando” nel Catania. Perché? Perché alcuni big potrebbero lasciare la compagine siciliana, ormai fuori dal discorso promozione diretta e costretta a rincorrere una posizione privilegiata nella griglia play off malgrado una crisi societaria dai contorni non ancora definiti. Pertanto potrebbe scatenarsi un'autentica asta per il cursore destro Calapai (1993, alle spalle 74 presenze in B tra Modena e Carpi, nella passata stagione 35 gare e 3 gol col Catania), il regista argentino Llama (1986, tornato in Sicilia dopo 4 annate in patria tra Veracruz, Colon de Santa Fe, Aldovisi, Agropecuario e Gimnasia Mendoza, in passato 70 partite in A in rossoazzurro) e il centravanti Di Piazza (1988, in carriera 2 gol in B con Pro Vercelli e Vicenza e 56 in C tra Rimini, Pro Vercelli, Gubbio, Savoia, Akragas, Foggia, Lecce e Catania). Sono giocatori graditi in casa rossoverde, ma bisogna ancora passare dal semplice interessamento ad una vera e propria trattativa (peraltro non necessariamente destinata a concretizzarsi). In uscita, onde maturare esperienza altrove, un paio di giovani come Onesti e Niosi e Repossi (attualmente fermo per infortunio e di fatto ai margini della rosa). In bilico Diakité.