Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Inter vola sulla Lu-La, pari d'oro del Napoli ad Anfield

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

L'Inter vola sulla Lu-La. Una straordinaria prestazione della coppia Lautaro Martinez-Lukaku consente alla squadra di Conte di espugnare il campo dello Slavia Praga con un netto 3-1 e fare un passo in avanti fondamentale verso gli ottavi di finale. Con questa vittoria e la concomitante sconfitta del Borussia Dortmund a Barcellona, l'Inter agguanta proprio i tedeschi al secondo posto nella classifica del Girone F ma con lo scontro diretto favorevole. Nell'ultimo turno, infatti, la squadra di Conte battendo il Barça già qualificato a San Siro sarebbe promosso a prescindere dal risultato del Borussia. Slavia già eliminato anche dall'Europa League. Prova di grande maturità da parte dei nerazzurri, che soffrono all'inizio per poi uscire alla distanza. La coppia Lautaro-Lukaku ormai è una macchina da guerra perfetta, capace di triturare qualsiasi avversario gli capiti a tiro. A prescindere da come finirà contro Messi e compagni, l'Inter di Conte è sulla buona strada verso il salto di qualità per tornare nel gotha del calcio europeo. NAPOLI, PUNTO D'ORO È dal catino più arduo e nobile che spunta il Napoli della possibile rinascita. E chissà se adesso in casa azzurra si vivrà tutta un'altra storia. Contro il Liverpool la formazione di Ancelotti riesce a strappare con coraggio, sofferenza e personalità un pareggio per 1-1 più che onorevole dopo aver condotto in vantaggio il match per oltre 40 minuti grazie alla rete capolavoro di Mertens al 21' mettendo a tratti in difficoltà i Reds che hanno raggiunto il pareggio al 65' con Lovren dopo un lungo assalto. Per continuità, tenuta, attenzione e sacrificio c'è stata la risposta di squadra che il tecnico dei partenopei si attendeva per iniziare a ricompattarsi e rendere ancora più rapida l'operazione di disgelo dopo le rovente tensioni delle scorse settimane. Alla luce anche della vittoria in trasferta del Salisburgo contro il Genk al Napoli basta un punto nell'ultimo turno contro i belgi per evitare cattive sorprese e assicurarsi la qualificazione agli ottavi. Il presidente De Laurentiis ha potuto godersi una squadra che è tornata ad essere un gruppo dimostrando ancora una volta di essere la vera bestia nera dei Reds che in stagione hanno perso un solo incontro, quello contro il Napoli nella prima giornata di Champions.