Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sir a valanga, strapazzata Ravenna: finisce 3-0

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Perugia cala il poker. Abbatte Ravenna 3-0 in una partita senza mai storia vincendo la quarta partita di fila in Superlega. Le carte, anzi gli assi che consentono alla Sir di veleggiare a piacimento o quasi sui romagnoli sono più di uno. Tra questi, ovviamente, Wilfredo Leon che davanti ai genitori presenti in tribuna firma 13 punti con il 60% in attacco ma non firma neanche uno dei 5 ace collettivi di serata. Clamoroso. Brilla, una volta di più la stella di Hoogendoorn, mvp della sfida con 14 punti ed il 63%, decisivo nel primo set ed ormai calatosi alla perfezione nei panni di simil Atanasijevic rimasto anche in questa occasione a riposo. Buone, buonissime, anche le prove dei centrali Russo e Podrascanin, autori rispettivamente di 9 ed 8 punti e più in generale di una squadra che vince tutti i duelli. Dai 9 metri: 5 ace contro uno. In ricezione: 59% contro 34%. In attacco: 54% contro 45%, ed a muro: 7 contro i 4 dei romagnoli.