La Sir a Monza nella sfida degli ex

Volley

La Sir a Monza nella sfida degli ex

05.11.2019 - 15:11

0

Mettere nel cassetto dei ricordi, quelli dolcissimi certamente, quanto successo negli ultimi giorni e pensare subito al futuro.

È questo quello che deve necessariamente fare la Sir Safety Conad Perugia che, dopo la grande vittoria della Supercoppa Italiana lo scorso sabato in finale contro Modena, è già attesa dalla giornata numero tre (la quarta però per i Block Devils che hanno giocato una partita in più) di Superlega con l’insidiosa trasferta di domani in casa del Vero Volley Monza.

Fischio d’inizio al PalaYamamay di Busto Arsizio (il palasport di Monza non sarà disponibile fino a dicembre) alle ore 20:30 con Perugia che va a caccia dei tre punti in palio per riprendere slancio in classifica.

Dopo due giorni di lavoro successivi alla Supercoppa, buoni per riprendere il filo della situazione e per lavorare sulla crescita del gioco e dei meccanismi, oggi la squadra parte alla volta della Lombardia con tutti gli effettivi a disposizione e domattina svolgerà la consueta rifinitura pregara. Heynen sta facendo tutte le valutazioni del caso, figlie di aspetti di ordine tecnico ed anche di ordine fisico, prima di decidere i sette che scenderanno in campo al via. Ipotizzabili i sette della finale di Supercoppa con De Cecco in regia ed Atanasijevic opposto, Podrascanin e Ricci centrali, Leon e Lanza schiacciatori e Colaci libero, ma prontissimi all’utilizzo i vari Plotnytskyi, Russo Hoogendoorn, Zhukouski, Taht e Piccinelli.

Dall’altra parte della rete una Vero Volley partita in Superlega con due sconfitte contro Milano e Trento, ma da prendere assolutamente con le molle. La formazione di coach Soli è infatti molto quadrata, piena di talento e fisicamente imponente. Senza il regista titolare Orduna, che sta scontando la squalifica, Soli schiererà ancora Calligaro al palleggio con in diagonale il pericolo pubblico numero uno per Perugia, l’opposto polacco Kurek, atleta devastante in attacco ed al servizio. Al centro dovrebbero esserci l’ex Beretta ed il bulgaro Yosifov (attenzione ai suoi tentacoli a muro), in banda il ceco Dzavoronok ed il francese ex Padova Louati, due martelli che offrono ampie garanzie sia in prima che in seconda linea. A chiudere lo starting seven iniziale il libero ex Ravenna Goi, giocatore di grandissima qualità specialmente in difesa.

Battuta e correlazione muro-difesa. Dovranno essere queste le armi principali dei Block Devils per tornare da Busto con l’intera posta in palio.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump: “Vogliamo che il Paese torni a lavoro, medici e infermieri fanno un lavoro fenomenale”

Trump: “Vogliamo che il Paese torni a lavoro, medici e infermieri fanno un lavoro fenomenale”

(Agenzia Vista) Stati Uniti, 28 marzo 2020 Trump: “Vogliamo che il Paese torni a lavoro, medici e infermieri fanno un lavoro fenomenale” “Vogliamo che il Paese torni a lavoro, medici e infermieri fanno un lavoro fenomenale” queste le parole di Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti, sull’emergenza coronavirus The White House Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Tajani (FI): “L’Europa ha bisogno di leader coraggiosi. Bisogna prendere decisioni”

Tajani (FI): “L’Europa ha bisogno di leader coraggiosi. Bisogna prendere decisioni”

(Agenzia Vista) Roma, 28 marzo 2020 Tajani (FI): “L’Europa ha bisogno di leader coraggiosi. Bisogna prendere decisioni” “L’Europa ha bisogno di leader coraggiosi. Bisogna prendere decisioni” queste le parole di Antonio Tajani, Forza Italia, sulle decisioni che deve prendere l’Europa per affrontare l’emergenza coronavirus Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Associazione italo-cinese dona 20 mila euro all ospedali di Bologna

Associazione italo-cinese dona 20 mila euro all ospedali di Bologna

(Agenzia Vista) Bologna, 28 marzo 2020 Associazione italo-cinese dona 20 mila euro agli ospedali di Bologna L’associazione italo-cinese di Bologna ha deciso di donare mascherine e circa 20 mila euro per gli ospedali bolognesi. “L’Italia è casa nostra, anche se recentemente siamo stati vittime di discriminazione e razzismo” queste le parole di Schijun Zeng, dell’associazione italo-cinese di ...

 
Coronavirus, il perugino Simone Boccardini: "Faccio vdeo in Facebook in vestaglia, così strappo un sorriso"

Epidemia

Il perugino Boccardini: "Video in vestaglia, così strappo un sorriso"

Nicola di Barletta è il personaggio sicuramente più riuscito nato nel segno di #iorestoacasapureinvestaglia, l’hastag creato da Simone Boccardini. Sono in tanti infatti a ...

29.03.2020

Loredana Bertè e il retroscena sul matrimonio con Borg: "Niente figli perché li voleva solo di sangue svedese"

Loredana Bertè (Facebook)

L'INTERVISTA

Loredana Bertè e il retroscena sul matrimonio con Borg: "Niente figli perché li voleva solo di sangue svedese"

In una intervista concessa a Maurizio Costanzo, la cantante Loredana Bertè è tornata a parlare del suo passato amoroso, raccontando anche alcuni retroscena sul matrimonio con ...

28.03.2020

Stasera in tv, Viva Raiplay! sabato 28 marzo: ospiti e anticipazioni del programma di Fiorello su Rai1

Televisione

Stasera in tv, Viva Raiplay! sabato 28 marzo: ospiti e anticipazioni del programma di Fiorello su Rai1

Stasera, sabato 28 marzo alle ore 21.25 su Rai1 secondo appuntamento con Viva RaiPlay! che la Rai definisce "il programma più rivoluzionario di Fiorello", ideato per la ...

28.03.2020