La Sir festeggia con Atanasijevic e Podrascanin, i campioni d'Europa

Volley Superlega

Sir, senti l'oro europeo Podrascanin: "Pronti a vincere tutto"

07.10.2019 - 15:22

0

 

Gratitudine ed orgoglio. Genuina felicità che si accompagna all’obiettivo di sempre. Continuare a vincere. Tornare a farlo, insieme ad Atanasijevic, con la Sir Perugia. Per Marko Podrascanin sono giorni di festa dopo il successo all’Europeo con la Serbia. La miglior ricompensa possibile dopo una primavera-estate provante, anche e soprattutto per via di un problema al tendine d’Achille che ha fatto sì che passasse quello che ha definito essere stato “il periodo più difficile della mia carriera”.

Dal punto di vista personale ritiene che vincere in nazionale sia stata una liberazione?

“Sì, decisamente. Prima di tutto voglio ringraziare tutto lo staff di Perugia e soprattutto quello medico, il Dottor Trinchese ed il Dottor Caraffa. Il periodo dell’infortunio è stato il più difficile della mia carriera. Dopo l’intervento chirurgico sono stato fuori più di due mesi. Ho lavorato tanto e dopo tre anni di sofferenze non ho più dolori. Il 99% delle persone pensava che non avrei potuto giocare al Preolimpico a Bari con la Serbia”.

Ed invece…

“Ed invece ero pronto pur se non ero al massimo della forma. Poi, dopo il torneo in Puglia abbiamo cambiato coach. E’ arrivato Boban Kovac, un grande allenatore ed una grande persona. Mi ha dato forza e fiducia in vista dell’Europeo. Con il passare delle partite stavo sempre meglio. Nel finale di gara contro la Slovenia tutte le emozioni sono uscite spontaneamente”.

Vi aspettavate di fare così bene all’Europeo?

“Onestamente no. Pur se da quando è arrivato Kovac c’è stata una nuova energia. Si percepiva la voglia di dimostrare a noi stessi ed al nostro Paese che eravamo giocatori di alto livello. Dopo il successo in semifinale, non avremmo mai potuto perdere la finale. In Serbia le ultime due partite sono state viste da 3 milioni di persone. Un dato incredibile per un Paese di 7 milioni di abitanti”.

Lei e Atanasijevic eravate accumunati da una grande voglia di riscatto per quanto successo sia a Bari che con la maglia di Perugia. E’ corretto?

“Sì, pur se con la Sir lo scorso anno siamo riusciti comunque a vincere la Coppa Italia. Il ko contro Civitanova in gara 5 di finale scudetto è stato tra i più brutti della mia vita. Io e Bata ci siamo dati forza l’un altro, come succede sempre. Durante l’Europeo ha dimostrato di essere l’opposto più forte del mondo. Siamo come due fratelli”.

Ora è pronto a tornare a dare tutto per la Sir…

“Certo. Non vedo l’ora. Sono carico e felice. Recentemente ho parlato con Heynen che considero essere un allenatore tra i più bravi a livello mondiale, una persona onesta ed aperta. Ho chiesto al coach di poter godere di qualche giorno di riposo in più. Rientrerò a Perugia a metà della prossima settimana. Ho bisogno di stare con la mia famiglia. Mia moglie aspetta un bambino. Sarà un anno bellissimo dal punto di vista sportivo e umano”.

Tra un impegno e l’altro con la sua nazionale ha trovato il modo di seguire la preparazione di Perugia?

“Sì. Ho sentito molti compagni. Alcuni di loro li ho visti durante l’Europeo. Ho sentito anche Lanza quando è rientrato in Umbria dopo l’infortunio. Siamo forti e pronti a disputare una grande stagione”.

Fermare, tra le altre, la Trento di Kovacevic, Mvp dell’Europeo, non sarà facile…

“Io e Bata sappiamo bene come limitarlo (spiega con una battuta, ndr). L’importante è che giochi bene con la nazionale”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Video Rebic illude il Milan, Pulgar salva la Fiorentina col brivido
CALCIO SERIE A

Video Rebic illude il Milan, Pulgar salva la Fiorentina col brivido

Il Milan si illude con il solito Ante Rebic, poi nel finale viene raggiunto dalla Fiorentina. Il croato, ex di turno, va in gol anche nell'anticipo della quinta giornata di ritorno contro la Fiorentina al Franchi, poi nella ripresa la Viola pareggia con Pulgar su calcio di rigore su cui Begovic quasi ci arriva. Finisce 1-1. Al Milan annullato (con la Var, per fallo di mano) anche un gol parso ...

 
Estasi Sir, Modena travolta: l'ace di Lanza che regala la finale di Coppa Italia VIDEO
VOLLEY

Estasi Sir, Modena travolta: l'ace di Lanza che regala la finale di Coppa Italia VIDEO

Strepitosa Sir Safety Conad Perugia. I Block Devils travolgono Modena nella semifinale di Coppa Italia e conquistano così la 23esima vittoria di fila. Questo il punto finale di Pippo Lanza che ha sancito il 3-0 sugli emiliani. In finale, domenica 23 febbraio, gli uomini di Heynen affronteranno la Lube Civitanova, che ha battuto al tie break in rimonta Trentino.

 
La Juve piega 2-1 la Spal. Per CR7 undicesimo gol di fila nella partita numero 1000 VIDEO
CALCIO SERIE A

La Juve piega 2-1 la Spal. Per CR7 undicesimo gol di fila nella partita numero 1000 VIDEO

La Juventus ha battuto per 2-1 la Spal nell’anticipo della 25esima giornata di Serie A. I gol di Cristiano Ronaldo al 39’ e Ramsey al 60’. Per la Spal a segno su rigore Petagna al 70’. Con il 21esimo gol in campionato, Ronaldo eguaglia il record di Fabio Quagliarella e Gabriel Batistuta con 11 partite consecutive a segno in Serie A (GUARDA IL VIDEO). Tre punti fondamentali per i bianconeri in ...

 
Coronavirus, Zaia: "12 casi positivi in Veneto"

Coronavirus, Zaia: "12 casi positivi in Veneto"

(Agenzia Vista) Venezia, 22 febbraio 2020 Coronavirus, Zaia: "12 casi positivi in Veneto" Il Governatore della Regione del Veneto, Luca Zaia, a conclusione di una riunione operativa sul coronavirus che si è tenuta a Marghera Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Domenica in, Carlo Verdone da Mara Venier sul Coronavirus: "Fiducia e presto un vaccino"

Epidemia

Domenica in, Carlo Verdone da Mara Venier sul Coronavirus: "Fiducia e presto un vaccino"

Carlo Verdone, ospite di Mara Venier a Domenica In nella puntata di oggi, domenica 23 febbraio.  Una dei temi affrontati da Verdone è relativo alla sua carriera, alla sua ...

23.02.2020

Live - Non è la d'Urso: anticipazioni e ospiti del programma di oggi domenica 23 febbraio

Televisione

Live - Non è la d'Urso: anticipazioni e ospiti del programma di oggi domenica 23 febbraio

Oggi torna, molto attesa, Barbara d'Urso su Canale5. Nel programma di domenica 23 febbraio, accoglierà a Live-Non è la d’Urso l’attore turco Can Yaman, protagonista della ...

23.02.2020

Video Samanta Togni e Mario Russo: ecco i momenti più belli del viaggio di nozze tra la neve della Lapponia

Social

Video Samanta Togni e Mario Russo: ecco i momenti più belli del viaggio di nozze tra la neve della Lapponia

Samanta Togni e Mario Russo, la luna di miele è finita ma loro, in viaggio verso casa, postano su Instagram un video che racconta i momenti più belli del viaggio di nozze in ...

23.02.2020