Derby, La partita di Baiocco: “Tifo per il Perugia. Chi vince può volare”

Derby, La partita di Baiocco: “Tifo per il Perugia. Chi vince può volare”

Il centrocampista è nato nel capoluogo per poi giocare con il Gubbio e consacrarsi proprio con il Grifo con cui poteva tornare in estate. “Riconoscente alla Cremonese, ma resta aperto il discorso con il club di Santopadre”

06.09.2013 - 18:12

0

A Perugia è nato, a Gubbio è diventato uomo, il Grifo l’ha consacrato. Nei colori del derby di domenica c’è tantissimo della vita e del calcio di Davide Baiocco. A38 anni, il motorino di Bosco sta guardando via via tanti ex compagni sedersi in panchina e anche con i due allenatori dell’atteso match del Curi, Camplone da una parte e Bucchi dall’altra, ha condiviso diverse gioie. Dietro la scrivania invece è finito il ds Goretti che gli sta facendo una corte serrata da mesi. Davide ha deciso di continuare a correre in mezzo al campo con la maglia della Cremonese, ma per il suo ritorno a casa sembra solo questione di tempo.
Baiocco, che significato ha questo derby? “E’ una partita, come ha dimostrato lo scorso anno, che può far bene a tutto il calcio umbro. Cresce l’entusiasmo e ai perugini dico di stare vicino alla squadra perché la società sta lavorando bene”.
Il suo cuore da che parte sta? “Tifo il Perugia, la squadra della mia città, con cui ho avuto la fortuna di giocare in A. Ma sono anche molto legato a Gubbio, i tifosi lo sanno, perché lì mi sono avvicinato al calcio vero e sono cresciuto come uomo”.
Di cosa ha bisogno il Grifo per tornare grande? “Roberto (Goretti, ndr) è una persona fantastica e ha allestito un organico molto competitivo. La prima partita ha dimostrato la difficoltà del campionato ma anche la qualità del Perugia che meritava di vincere. La città deve capire gli sforzi economici e la competenza del club, la squadra va amata a prescindere dalla categoria e anche se la promozione è sfuggita di un soffio lo scorso anno”.
Proprio Goretti l’ha fatta un po’ vacillare proponendole di tornare? “Molto più che un po’. Ci siamo ripromessi di risentirci perché le nostre idee calcistiche sono convergenti, c’è intesa a livello umano e c’è anche convergenza a livello tecnico”.

Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 6 settembre
A cura di Domenico Cantarini 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Jole Santelli al comitato in attesa dello spoglio elettorale per le regionali in Calabria

Jole Santelli al comitato in attesa dello spoglio elettorale per le regionali in Calabria

(Agenzia Vista) Calabria, 26 gennaio 2020 Jole Santelli al comitato in attesa dello spoglio elettorale per le regionali in Calabria Domenica 26 gennaio i cittadini della Calabria sono chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio regionale e per eleggere il nuovo presidente della Regione Calabria. I quattro candidati che si contendono questa carica sono: l'imprenditore Pippo Callipo, candidato ...

 
Elezioni in Calabria, il voto del candidato M5s Aiello

Elezioni in Calabria, il voto del candidato M5s Aiello

(Agenzia Vista) Calabria, 26 gennaio 2020 Elezioni in Calabria, il voto del candidato M5s Aiello Domenica 26 gennaio i cittadini della Calabria sono chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio regionale e per eleggere il nuovo presidente della Regione Calabria. I quattro candidati che si contendono questa carica sono: l'imprenditore Pippo Callipo, candidato di centrosinistra e sostenuto da ...

 
Elezioni in Calabria, il voto del candidato del centrosinistra Callipo

Elezioni in Calabria, il voto del candidato del centrosinistra Callipo

(Agenzia Vista) Calabria, 26 gennaio 2020 Elezioni in Calabria il voto del candidato del centrosinistra Callipo Domenica 26 gennaio i cittadini della Calabria sono chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio regionale e per eleggere il nuovo presidente della Regione Calabria. I quattro candidati che si contendono questa carica sono: l'imprenditore Pippo Callipo, candidato di centrosinistra e ...

 
Roma-Lazio, Inzaghi: "Ho fatto i complimenti a Fonseca, ci teniamo stretti il punto"

Roma-Lazio, Inzaghi: "Ho fatto i complimenti a Fonseca, ci teniamo stretti il punto"

(Agenzia Vista) Roma, 26 gennaio 2020 Roma-Lazio, Inzaghi ho fatto i complimenti a Fonseca, ci teniamo stretti il punto "Mi aspettavo di più, ma la Roma ha fatto una grande partita. Ho fatto i complimenti a Fonseca, ci teniamo stretti questo punto. Sapevamo che sarebbero venuti a pressarci, ma rispetto al solito abbiamo sbagliato molto.". Così il tecnico della Simone Inzaghi, in conferenza stampa ...

 
Grande Fratello Vip 2020, Barbara Alberti in ospedale: viene annullato il televoto, rimborso per gli sms

La comunicazione

Grande Fratello Vip 2020, Barbara Alberti in ospedale: viene annullato il televoto, rimborso per gli sms

Grande Fratello Vip 2020, la decisione della produzione del Reality Show arriva nella serata di domenica 26 gennaio. "Barbara Alberti ha momentaneamente abbandonato la Casa ...

26.01.2020

Domenica Live: Mercedesz Henger, pace con la madre Eva poi riabbraccia la sorella Jennifer. VIDEO

Televisione

Domenica Live: Mercedesz Henger, pace con la madre Eva poi riabbraccia la sorella Jennifer. VIDEO

Da Barbara d'Urso, a Domenica Live di oggi 26 gennaio 2020, svolta nei rapporti tra Mercedesz Henger e sua madre, Eva Henger.  L'inizio di programma su Canale5, è stato per ...

26.01.2020

Video Stella Manente, effusioni con  donna misteriosa. Bacio proibito, poi la lingua audace. Musica di Vasco

Gossip

Video Stella Manente, effusioni con donna misteriosa. Bacio proibito

Le effusioni spinte di Stella Manente con una misteriosa ragazza. Chi è la donna con cui la protagonista de La Pupa e il secchione e viceversa prima pensa di baciarsi, poi ...

26.01.2020