Sciacca ko, brutta tegola per la Ternana: il centrocampista finisce sotto i ferri

Sciacca ko, brutta tegola per la Ternana: il centrocampista finisce sotto i ferri

Per l’ex catanese si profilano tempi di recupero lunghi. E mister Toscano deve trovare alternative valide in mediana

06.09.2013 - 10:05

0

Brutta tegola per la Ternana, che rischia di perdere per lungo tempo uno dei pilastri del proprio centrocampo. Ieri pomeriggio l’ex catanese Sciacca (potenziale titolare nel ruolo di mezzala destra) è stato operato presso la clinica romana “Villa Stuart” dal professor Mariani per lo stesso problema(lesione al crociato del ginocchio destro) che lo ha costretto a finire sotto i ferri il 9 ottobre del 2012.

Interrogativi in serie In quella circostanza, quasi 11 mesi fa, il centrocampista catanese andò ko per un trauma discorsivo al ginocchio destro subìto in allenamento. Adesso è alle prese con una ricaduta o si è fatto male di nuovo? E nel secondo caso quando si è bloccato, nella sua unica uscita in rossoverde (lo scorso 27 luglio contro il Verona nel triangolare di Rovereto) o nei giorni seguenti? Domande senza risposta. Di sicuro lo staff medico ha cercato di gestire la situazione attraverso un lavoro specifico di potenziamento muscolare, ma poi si è rivelato necessario l’intervento chirurgico. A questo punto è lecito chiedersi perché a fronte di uno stop presumibilmente molto lungo(nella migliore delle ipotesi intorno ai 5-6 mesi) Sciacca non sia stato sostituito attraverso l’ingaggio di un elemento di pari livello e con caratteristiche tecnico-tattiche simili.
La Ternana ha condotto un mercato straordinario,probabilmente il migliore in assoluto dell’intero torneo cadetto, ma forse dopo aver fatto trenta ha rinunciato a fare trentuno. Eppure, nonostante la presenza in organico di altri centrocampisti affidabili, sarebbe stato opportuno un ultimo sforzo. A meno che non si voglia puntare sul giovane Valjent (un autentico talento, in prospettiva) oppure sull’arretramento in mediana di un fantasista come Nolé oFalletti. Scelte intriganti ma (per motivi diversi) piuttosto rischiose. E allora potrebbero tornare utili il senso geometrico di Miglietta, il tasso dinamico di Carcuro e l’intelligenza tattica di Botta (fin qui molto positivo).

Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 5 settembre
A cura di Luca Giovannetti

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mps lancia Talent Day, aiuto ai giovani in cerca di lavoro

Mps lancia Talent Day, aiuto ai giovani in cerca di lavoro

Siena, 12 nov. (askanews) - Prepararsi a un colloquio di lavoro o alla stesura più efficace del curriculum. Costruirsi una reputazione social valorizzando le proprie competenze. Passi importanti per i giovani in cerca di lavoro. Proprio a loro ha pensato Banca Monte dei Paschi di Siena con l'Mps Talent day. Un ciclo di workshop di orientamento al lavoro e di educazione finanziaria per i ragazzi ...

 
Israele uccide il capo Jihad islamica Baha Abu al-Atta a Gaza

Israele uccide il capo Jihad islamica Baha Abu al-Atta a Gaza

Gaza, 12 nov. (askanews) - Nuova tensione in Medioriente. Israele dichiara di aver ucciso Baha Abu al-Ata, il capo militare della Jihad islamica palestinese. "La sua abitazione è stata attaccata in una operazione congiunta delle nostre forze armate e dei servizi segreti", afferma un comunicato militare di Tel Aviv- Lo stato di allerta è stato subito elevato nella zona. Pronta la replica dl leader ...

 
I separatisti catalani bloccano l'autostrada Francia-Spagna

I separatisti catalani bloccano l'autostrada Francia-Spagna

Barcellona, 12 nov. (askanews) - Martedì mattina è iniziata un'operazione congiunta tra le forze dell'ordine francesi e spagnole per rimuovere i manifestanti separatisti catalani che hanno bloccato la strada principale che collega Francia e Spagna. Le due direzioni del traffico sulla A9 sono bloccate, la mobilitazione provoca disturbi sulla rete stradale secondaria. Lunedì sera, la chiusura ...

 
Bolivia, Morales chiede asilo in Messico: "Tornerò più forte"

Bolivia, Morales chiede asilo in Messico: "Tornerò più forte"

Città del Messico, 12 nov. (askanews) - L'ormai ex presidente della Bolivia, Evo Morales, è in Messico, che gli ha offerto asilo politico. Il governo del Paese centro americano ha affermato che la decisione è stata presa per "motivi umanitari" dopo una richiesta dello stesso Morales. "Fratelli e sorelle, parto per il Messico", ha twittato Morales all'indomani delle sue dimissioni. "Mi fa male ...

 
Festa della Rete, tutti i premiati

Perugia

Festa della Rete, tutti i premiati ai #Mia19

E' Lercio il super premiato ai Macchianera Internet Awards 2019. Il sito satirico in gara su tre categorie fa l'en plein. E si aggiudica il miglior sito (24.703 voti) ...

10.11.2019

Festa della Rete, l'analisi del voto in Umbria secondo Lercio

Perugia

Festa della Rete, l'analisi del voto secondo Lercio

Raffica di battute sulle elezioni in Umbria dalla redazione di Lercio in versione live alla sala dei Notari. Davide Paolino e Andrea H. Sesta, due degli autori del sito più ...

10.11.2019

Festa della Rete, Il Pagante con Destinazione privé

Perugia

Festa della Rete, Il Pagante con Destinazione privé

Il Pagante alla Festa della Rete per presentare il libro uscito nell'aprile scorso Destinazione privè (Mondadori). Il primo libro del gruppo, pubblicato sotto lo pseudonimo ...

09.11.2019