Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Italfioretto è di bronzo nel Mondiale, Foconi trascinatore

L'Italia del fioretto

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Si chiudono con la medaglia di bronzo dell'Italia nella gara di fioretto maschile a squadre i mondiali di scherma di Budapest. Gli azzurri (Andrea Cassarà, Alessio Foconi, Daniele Garozzo e Giorgio Avola) nella finale per il terzo posto hanno battuto la Russia 45-32. Per la prima volta dopo 32 anni la spedizione italiana torna a casa dalla competizione iridata senza medaglie d'oro. Gli azzurri a Budapest hanno conquistato un argento e sette medaglie di bronzo. L'Italia del fioretto ha iniziato vincendo contro il Messico per 45-22 e poi col punteggio di 45-29 contro la Danimarca. Nei quarti di finale gli azzurri superano Hong Kong con il punteggio di 45-28. In semifinale, la sconfitta contro la Francia per 45-32 che pregiudica l'accesso in finale. L'Italia così non può difendere la medaglia d'oro conquistata a Wuxi un anno fa e deve accontentarsi di contendere il bronzo alla Russia. Finale per il terzo posto tirata ed equilibrata fino allo strappo di Foconi contro Arslanov. Sul 32-29 il campione ternano che gareggia per l'Areonautica Militare piazza un parziale di 8-1 e lascia la pedana a Garozzo sul 40-30 per l'Italia. L'ultimo assalto non è un problema per il campione olimpico di Rio2016 che chiude sul 45-32 e l'Italia del fioretto, dopo la delusione del torneo individuale, può tornare a casa almeno con una medaglia di bronzo.